The Further Adventures of Robinson Crusoe

The Further Adventures of Robinson Crusoe

Daniel Defoe

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Caiman
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 365,87 KB
  • EAN: 9789881830296

€ 1,99

Punti Premium: 2

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

CHAPTER I—REVISITS ISLAND

That homely proverb, used on so many occasions in England, viz. “That what is bred in the bone will not go out of the flesh,” was never more verified than in the story of my Life.  Any one would think that after thirty-five years’ affliction, and a variety of unhappy circumstances, which few men, if any, ever went through before, and after near seven years of peace and enjoyment in the fulness of all things; grown old, and when, if ever, it might be allowed me to have had experience of every state of middle life, and to know which was most adapted to make a man completely happy; I say, after all this, any one would have thought that the native propensity to rambling which I gave an account of in my first setting out in the world to have been so predominant in my thoughts, should be worn out, and I might, at sixty one years of age, have been a little inclined to stay at home, and have done venturing life and fortune any more.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Daniel Defoe Cover

    Scrittore inglese. Figlio di un modesto negoziante, ebbe un’istruzione piuttosto eterogenea e frammentaria, viaggiò a lungo in Europa e tentò varie imprese commerciali, ottenendo però sempre risultati deludenti. Verso il 1700 si stabilì definitivamente a Londra, cercando di vivere come giornalista e libellista. S'impegnò in politica cambiando casacca diverse volte, nel corso di una vita pubblica che durò diversi decenni, e nel corso della quale fu più volte incarcerato per motivi politici e anche per i debiti. Nel 1704 fondò e diresse «The Review», rivista sulle cui colonne espresse le sue eccezionali qualità di giornalista. Defoe è infatti considerato uno dei fondatori del giornalismo moderno. Verso... Approfondisci
Note legali