Gallo cedrone

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Carlo Verdone
Paese: Italia
Anno: 1998
Supporto: DVD
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 7,99 €)

Un uomo dalle molteplici personalità, visto attraverso le testimonianze di familiari ed amici.
3,78
di 5
Totale 9
5
2
4
3
3
4
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Bookworm

    01/09/2020 18:51:18

    Intriga abbastanza da voler finire di guardarlo.

  • User Icon

    Fabio

    05/04/2018 21:41:13

    Il Verdone più recente che personalmente a me piace un po' meno.....

  • User Icon

    Ernesto

    05/01/2014 16:05:24

    Per essere sincero preferisco Carlo Verdone in ruoli più seri, o più impegnati se preferite. Come quelli proposti ultimamente tanto per intenderci. I personaggi coatti alla lunga stancano, e forse Verdone lo ha capito.

  • User Icon

    JD

    03/01/2011 13:41:52

    IL miglior film di Verdone dopo "Compagni di scuola".Le avventure di un vitellone di fine secolo,omaggiando una certa commedia incrociata con vent'anni di carriera personale.Rifacendosi performer a tutto campo,l'attore/regista struttura la sua galleria di personaggi dietro una commedia più o meno compiuta.Spesso è irresistibile,sebbene diseuguale,ma quello che colpisce di più è la cattiveria(coraggiosa e mai ipocrita o spicciola) che fa emergere mirando ai vizi più bassi dell'italiano medio(rimasero sconcertati in molti).Ed in questo,il personaggio della cieca Martina(una superba Orioli),è uno dei più memorabili che siano mai stati creati nella storia del nostro cinema.Dire che per oggi sarebbe impensabile,crearne un altro così, un'eufemismo.

  • User Icon

    eros 88

    25/10/2009 17:15:39

    sia quando era uscito al cinema o quando lo hanno fatto in prima visione in tv mi ricordo che non se ne parlava tanto bene, invece quando l ho visto mi e' piaciuto e mi ha fatto tanto tanto ridere...secondo me e' il film di verdone che fa' piu' ridere

  • User Icon

    layne & dave

    01/07/2006 20:45:16

    verdone si divide in 20 in questo film esplosivo, forse quello piu' mirabolante che ha fatto, dove incarna mille personaggi con mille risvolti diversi e mille atteggiamenti diversi. lui resta unico, ma anche la regina orioli, brava nella poarte della cieca. oddio, scene come quelladello streaptise fa ridere, invece di far pianggere, comunque... molto bravo il personaggio che fa il fratrello antipode di verdone, come lo chiamiamo noi, l'incensurato. ha una morale insegnativa inoltre: no alla pena di morte. noi piu' che dire no alla penadi morte, diciamo no a quel paese di zingari bruti che come vedono un uomo che parla ad una donna viene impiccato.

  • User Icon

    felipão

    06/05/2005 16:31:49

    E' forse uno dei film di Verdone che ha riscosso meno successo.. Sembra quasi qcs di poco creativo..poco laborato

  • User Icon

    joker

    21/03/2005 15:52:49

    verdone in grandissima forma, ma la storia e' simile. C'e' il classico bullo romano che si diverte, ma man mano che la storia trascorre si addolcisce. Qui nello star dietro alla moglie cieca di suo fratello, per farla divertire. ottima la trovata della condanna a morte per il suo atteggiamento in iraq.

  • User Icon

    ANTONELLA

    09/05/2004 12:38:53

    FILM DA VEDERE!!! UN ALTRO DIVERTENTISSIMO FILM DI VERDONE!!!!

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • Produzione: Cecchi Gori Home Video, 2000
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; interviste; biografie; filmografie; dietro le quinte (making of)
  • Carlo Verdone Cover

    Carlo Verdone, nato a Roma nel 1950, è attore, regista, sceneggiatore. Figlio del celebre storico del cinema Mario Verdone, Carlo consegue, nel 1974, il diploma di regia al Centro Sperimentale di Cinematografia, sotto la direzione di Roberto Rossellini. Nel 1975 si laurea in Lettere Moderne, presso l’Università di Roma La Sapienza, con una tesi su “L’influenza della letteratura italiana sul cinema muto”. Tra il 1970 e il 1975 realizza cortometraggi sperimentali in super8 (Poesia solare, Allegoria di primavera, Elegia notturna) e documentari (Il castello nel paesaggio laziale, L’Accademia Musicale Chigiana). Dopo alcune esperienze teatrali in ambito universitario, nel 1977 esordisce sul palcoscenico con lo spettacolo Tali e quali (Teatro Alberichino),... Approfondisci
  • Regina Orioli Cover

    Attrice italiana. Giovane stella nascente del panorama cinematografico italiano, fa il suo debutto nel 1997 in Ovosodo, la divertente commedia di P. Virzì che si guadagna il Gran premio della giuria a Venezia. L’anno seguente collabora con C. Verdone in Gallo cedrone (1998) e nel 2001 appare nel pluripremiato L’ultimo bacio di G. Muccino, accanto a S. Accorsi. Viene poi ingaggiata per due opere prime (Benzina, 2001, di M. Stambrini e L’estate del mio primo bacio, 2006, di C. Virzì) e per la produzione underground Chi nasce tondo… (2008) di A. Valori. Approfondisci
  • Carlo Verdone Cover

    Carlo Verdone, nato a Roma nel 1950, è attore, regista, sceneggiatore. Figlio del celebre storico del cinema Mario Verdone, Carlo consegue, nel 1974, il diploma di regia al Centro Sperimentale di Cinematografia, sotto la direzione di Roberto Rossellini. Nel 1975 si laurea in Lettere Moderne, presso l’Università di Roma La Sapienza, con una tesi su “L’influenza della letteratura italiana sul cinema muto”. Tra il 1970 e il 1975 realizza cortometraggi sperimentali in super8 (Poesia solare, Allegoria di primavera, Elegia notturna) e documentari (Il castello nel paesaggio laziale, L’Accademia Musicale Chigiana). Dopo alcune esperienze teatrali in ambito universitario, nel 1977 esordisce sul palcoscenico con lo spettacolo Tali e quali (Teatro Alberichino),... Approfondisci
Note legali