Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La gatta Cenerentola e altre fiabe - Giambattista Basile - ebook

La gatta Cenerentola e altre fiabe

Giambattista Basile

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: PDF con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 998,56 KB
  • EAN: 9788824445061

€ 5,69

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Scopo di questa raccolta è far conoscere ai giovani lettori Giambattista
Basile, attivo nel Seicento e tradotto in Europa già nell'Ottocento, ma – salvo episodiche eccezioni – tuttora trascurato in Italia.
Scrittore validissimo, artefice della prima raccolta organica di favole in Occidente, il suo unico torto consiste nell'aver scritto in napoletano mentre il fiorentino si affermava come lingua ufficiale.
Si sono ispirati alla sua raccolta autori del calibro di Tieck, dei fratelli
Grimm, di Perrault e di Calvino.
Gli intrecci favolistici più conosciuti, da Cenerentola a Il gatto con gli stivali, sono stati proposti in maniera esemplare da Basile.
Il testo pubblicato, quello del 1634-36, risente delle difficoltà e dei limiti
tipici delle “traduzioni”.
Per dare un saggio dello stile, della sintassi e del lessico dell'autore, de La Gatta Cenerentola, a differenza delle altre fiabe, adattate in italiano, viene qui presentata la versione originale con la traduzione a fronte.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Giambattista Basile Cover

    (Napoli 1575 - Giugliano, Napoli, 1632) poeta e novelliere italiano. Dopo un periodo trascorso tra Venezia e Candia, in qualità di soldato mercenario della Serenissima, tornò a Napoli nel 1608. Soggiornò in seguito alla corte dei Gonzaga, a Mantova, e quindi, rientrato in patria, divenne governatore di vari feudi, per conto di alcuni signori meridionali. Scrisse opere in lingua e in dialetto. Con le prime, per lo più poemetti e liriche di tipo marinistico, non si solleva dal gusto dell’epoca; mentre è per due opere in dialetto napoletano, firmate Gian Alesio Abbattutis, che è universalmente noto: Le muse napolitane (postume, 1635), 9 egloghe dialogate, e soprattutto la raccolta di fiabe Lo cunto de li cunti overo lo trattenemiento de’ peccerille (postumo, 1634-36), noto anche come Pentamerone.... Approfondisci
Note legali