Categorie
Editore: Fazi
Collana: Tascabili
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 153 p., Brossura
  • EAN: 9788864110301
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,08

€ 9,50

Risparmi € 1,42 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    P.G.

    27/05/2013 15.40.42

    E' un giallo metropolitano che si legge e si fa leggere senza particolari "esercizi" mentali. Sia chiaro: questo è un pregio e non un difetto, soprattutto alla luce di quei tanti, troppi libri di genere (gialli e thriller americani e nordeuropei) ormai divenuti stereotipi di se stessi. Fabula ed intreccio, quindi, piuttosto semplici, ma è proprio grazie a questa semplicità che il romanzo di Ricciardi riesce a trasmettere la nostalgia per un sano realismo ormai perduto, e per una verace umanità troppo volte dimenticata.

  • User Icon

    Mara

    02/06/2010 17.29.15

    Un romanzo che evoca le atmosfere "der pasticciaccio" senza competere con il capolavoro di Gadda è scritto benissimo anche se potrebbe essere deludente per gli amanti del giallo rigoroso, è un romanzo per riflettere sul senso della vita, con leggerezza, con un po' di fatalismo tipico di questa città. Ottavio Ponzetti è uno di noi, che mentre percorre Via Merlunana, il rione Monti ripensa alla Roma e alle emozioni della sua giovinezza. Che assapora il venticello che si alza alle 5 del pomeriggio assolato d'estate quando la luce assume quella tonalità dorata e luminosa e sembra passare una mano di vernice fresca ai colori dei vecchi palazzi del centro. E' stato un tuffo anche per me nelle emozioni, ci sono pagine che potrei averle scritte io stessa, il "mio" liceo Albertelli all'Esquilino, i Promessi Sposi di cui oggi anch'io apprezzo il segreto piacere di ricordare pagine e pagine studiate a memoria, e poi le descrizioni di certe chiese, di certi riti anche un po' provinciali, perché a Roma ogni quartiere è un paese con i suoi usi costumi e consuetudini, e con i vari "personaggi", in tutti i quartieri c'è la "gattara" che gode di rispetto e tolleranza perché i gatti a Roma sono un'istituzione … Bello, piacevole, leggerò sicuramente anche il secondo episodio.

  • User Icon

    Luciano

    27/02/2009 11.24.19

    Libro piacevole, che si legge volentieri e ti fa' rivivere gli splendidi scorci del quartiere Monti di una Roma meravigliosa. La semplicità della vicenda, lo scavare nella quotidianeità della gente comune, che si arrabatta per tirare avanti, ci riporta a storie che oggi nessuno più racconta. Tutti troppo presi dall'apparire in una vita virtuale, che tende a farci perdere il senso vero del nostro vivere. Speriamo di riuscire a tornare ad una dimensione più umana e civile, cosa che libri come questo, al di là della storia, ci consigliano vivamente.

Scrivi una recensione