Un generale fra le milizie del papa. La vita di Claudio Acquaviva scritta da Francesco Sacchini della Compagnia di Gesù

Alessandro Guerra

Editore: Franco Angeli
Collana: Temi di storia
Anno edizione: 2001
In commercio dal: 16 ottobre 2001
Pagine: 304 p.
  • EAN: 9788846432940
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 33,50

Venduto e spedito da IBS

34 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Non siamo semplicemente di fronte alla biografia di Claudio Acquaviva (1543-1615), primo italiano chiamato alla carica di preposito dei Gesuiti, né soltanto all'edizione di un testo secentesco, bensì a un lavoro critico assai complesso. Guerra riporta infatti l'intera Vita del Sacchini (confratello storico di fiducia della Compagnia), la cita ampiamente, ne accoglie estremi cronologici e impostazione, ma, in un saggio che travalica la semplice prefazione e che copre più di metà del volume, mette altresì in rilievo presenze e assenze, detto e taciuto, scelte e uso talora disinvolto delle fonti, rivelando- al di là della singola vita del pur eminente personaggio - strategie politiche e scelte ideologico-agiografiche complessive. Ne emerge un'oculata operazione condotta ad maiorem Acquavivae gloriam, e insieme a gloria dei Gesuiti, sebbene proprio il protagonismo e il potere acquisito da questi ultimi avrebbero condannato il preposito all'oblio, e, di lì a poco, l'ordine al ridimensionamento. La giustapposizione delle due parti (testo secentesco e analisi) può lasciare interdetto il lettore. Preferibile forse, al di là delle pur comprensibili preoccupazioni filologiche, sarebbe stato accordare spazio maggiore all'esame critico, considerando invece esaurito con l'ampia messe di citazioni l'originale, che pochi elementi nuovi porta. L'apparato di note, per quanto denso di informazioni ed esauriente, rimane misurato e leggibile. Curato è l'aspetto editoriale.

Francesca Rocci