Una generazione d'emergenza. L'Italia della controcultura (1965-1969)

Silvia Casilio

Anno edizione: 2013
Pagine: XVI-384 p.
  • EAN: 9788800740265
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Negli anni Sessanta un'ondata contestataria attraversò Paesi differenti contribuendo a modificare radicalmente usi e costumi. Protagonisti di questa intensa stagione di protesta furono essenzialmente i giovani, ovvero la generazione che, nata nel secondo dopoguerra, crebbe "all'ombra della bomba atomica". La protesta giovanile si inserì in un più ampio e profondo processo di sensibilizzazione e di modernizzazione dell'opinione pubblica che, esploso già all'inizio del decennio, subì un'incredibile accelerazione tra il 1966 e il 1968. Fu proprio in questo periodo che si registrò l'affermarsi di un inedito protagonismo giovanile che interessava e attraversava campi disparati: dagli stili di vita alla musica, dai viaggi alla politica. Lo studio del "processo Sessantotto" e l'analisi del dibattito politico e culturale che esso determinò nel nostro Paese ci offrono spunti originali di riflessione sulla società e sulle sue molteplici trasformazioni.

€ 23,80

€ 28,00

Risparmi € 4,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

24 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: