Traduttore: H. Brinis
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 31 agosto 2005
Pagine: 356 p., Brossura
  • EAN: 9788845233203
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 9,18
Descrizione
Due amici. L'amante di entrambi. Un omicidio. Ramon, fanatico cattolico, ossessionato dall'idea di peccato, e Theo, generoso, responsabile, razionale, sono due amici che, oltre ad aver condiviso mille avventure, dividono la medesima amante, Leila, creatura libera e selvaggia, riluttante a qualsiasi legame stabile. Tornando da un viaggio, Theo trova Leila assassinata e sfregiata. L'accusa ricade sul suo amico Ramon che, inspiegabilmente, confessa il delitto. Ma la polizia non appare convinta della confessione di Ramon e Theo si rende presto conto dell'assurdità della confessione dell'amico. In un Messico assolato e ambiguo, l'autrice costruisce una trama fitta di colpi di scena, affondando la propria penna nelle pieghe più intime dell'animo umano.

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Feliciana

    17/10/2005 14:04:21

    E' il primo libro che ho letto della Highsmith ma,in seguito a questo,sto leggendo tutti gli altri.Credo siano "gialli" che deludano i lettori di gialli classici.C'e' l'intrico,la suspance,ma pare tutto il motivo per descrivere e indagare le psicologie molto diverse dei personaggi.Oltre a spunti di cultura di ogni genere tra cui,qui, anche del Messico.Mi ha molto avvinto la tematica sul senso di colpa,con fondamento religioso e non, che la Highsmith sviscera in questo libro. Libro per me - che non cercavo un giallo classico - decisamente interessante.

Scrivi una recensione