La Gioconda (Callas 2014 Edition)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Amilcare Ponchielli
Direttore: Antonino Votto
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 3
Etichetta: Plg Uk Classics
Data di pubblicazione: 23 settembre 2014
  • EAN: 0825646341085
Fu con il dolente personaggio della cantatrice Gioconda che la Callas fece il suo debutto Italiano, nel 1947, all’Arena di Verona: una serata che si rivelò decisiva per la sua carriera. Cinque anni dopo La Gioconda fu la sua prima opera completa incisa in studio. Un ruolo che esalta sia lo splendido colore vellutato che la sua voce possedeva in quegli anni – non ne aveva ancora trenta – sia la sua inimitabile intensità e sottigliezza interpretativa.
Disco 1
1
Ponchielli: La Gioconda: Prelude
2
Ponchielli: La Gioconda: "Feste e pane!" (Chorus, Barnaba)
3
Ponchielli: La Gioconda: "E cantan su lor tombe!" (Barnaba, Gioconda)
4
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "Figlia, che reggi il tremulo piè" (Cieca, Gioconda, Barnaba)
5
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "L'ora non giunse ancor del vespro santo" (Gioconda, Barnaba, Cieca, Chorus)
6
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "Polso di cerro!" (Chorus, Barnaba, Zuàne, Cieca, lsèpo)
7
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "Suo covo è un tugurio" (Barnaba, Chorus, lsèpo, Zuàne, Cieca, Gioconda, Enzo, Laura)
8
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "Che? La plebe or qui si arroga" (Alvise, Chorus, Gioconda, Laura, Barnaba, Enzo)
9
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "Voce di donna o d'angelo" (Cieca, Laura, Enzo, Gioconda, Alvise, Barnaba, Chorus)
10
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "Enzo Grimaldo, Principe di Santafior, che pensi?" (Enzo, Barnaba)
11
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "O grido di quest'anima" (Barnaba, Enzo)
12
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "Maledici? Sta ben...l'amor t'accieca" (Barnaba, lsèpo, Gioconda)
13
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "O monumento!" (Barnaba)
14
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "Carneval! Baccanal!" (Chorus)
15
Ponchielli: La Gioconda, Act 1: "Angele Dei" (Chorus, Barnabotto, Gioconda, Cieca)
16
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Ho! He! Ho! He! Fissa il timone!" (Chorus)
17
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Pescator, affonda l'esca" (Barnaba, Pilot, Chorus)
18
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Ah! Pescator, affonda l'esca" (Barnaba, Chorus)
19
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Sia gloria ai canti dei naviganti!" (Enzo, Chorus)
20
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Cielo e mar!" (Enzo)
21
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Ma chi vien?" (Enzo, Barnaba, Laura)
22
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Laggiù nelle nebbie remote" (Laura, Enzo)
23
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: La Gioconda, Act 2: "E il tuo nocchiere or la fuga t'appresta" (Enzo, Laura)
24
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Stella del marinar!" (Laura)
25
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "E un anatema!" (Gioconda, Laura)
26
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Là attesi e il tempo colsi" (Gioconda, Laura)
27
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "L'amo come il fulgor del creato!" (Laura, Gioconda)
28
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "II mio braccio t'afferra!" (Gioconda, Laura)
29
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Maledizion! Ha preso il voi!" (Barnaba, Gioconda, Enzo)
30
Ponchielli: La Gioconda, Act 2: "Vedi là, nel canal morto" (Gioconda, Enzo, Chorus)
31
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "Sì! morir ella de'!" (Alvise)
32
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "Ombre di mia prosapia" (Alvise)
33
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "Qui chiamata m'avete?...Bella così, madonna" (Laura, Alvise)
34
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "Morir! è troppo orribile!" (Laura, Alvise)
35
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "La gaia canzone" (Chorus, Alvise, Gioconda, Laura)
36
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "O madre mia, nell'isola fatale" (Gioconda)
37
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "Benvenuti messeri! Andrea Sagredo!" (Alvise, Chorus)
38
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "Grazie vi rendo per le vostre laudi" (Alvise)
39
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "Prodigio! Incanto!" (Chorus) - The Dance of the Hours (Orchestra)
40
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "Vieni!...Lasciami!" (Cieca, Barnaba, Alvise, Chorus, Gioconda, Enzo)
41
Ponchielli: La Gioconda, Act 3: "Già ti veggo immota e smorta" (Barnaba, Cieca, Chorus, Alvise, Enzo, Gioconda)
42
Ponchielli: La Gioconda, Act 4: "Nessun v'ha visto?" (Gioconda, Singer)
43
Ponchielli: La Gioconda, Act 4: "Suicidio!" (Gioconda)
44
Ponchielli: La Gioconda, Act 4: " Ecco, il velen di Laura" (Gioconda, First Voice, Second Voice, Enzo)
45
Ponchielli: La Gioconda, Act 4: "Ridarti il sol, la vita!" (Gioconda, Enzo)
46
Ponchielli: La Gioconda, Act 4: "O furibonda iena" (Enzo, Gioconda, Laura)
47
Ponchielli: La Gioconda, Act 4: "Ten va serenata" (Chorus, Gioconda, Enzo, Laura)
48
Ponchielli: La Gioconda, Act 4: "La barca s'avvicina" (Gioconda)
49
Ponchielli: La Gioconda, Act 4: "Quest'ultimo bacio che il pianto" (Gioconda, Laura, Enzo)
50
Ponchielli: La Gioconda, Act 4: "Ora posso morir. Tutto è compiuto" (Gioconda, Barnaba)
51
Ponchielli: La Gioconda, Act 4: "Vo' farmi più gaia, più fulgida ancora" (Gioconda, Barnaba)
  • Maria Callas Cover

    Nome d'arte di Maria Kalogeropoulos. Soprano statunitense di origine greca. Debuttò con Cavalleria rusticana all'Opera di Atene, dove cantò dal 1938 al '45. Nel 1947 intraprese la carriera italiana e dopo pochi anni diventò celeberrima. Voce di timbro discutibile, con zone opache o gutturali o aspre, ma singolarissima per la varietà dei colori, la forza di penetrazione, l'estensione (dal la sotto il rigo al fa sopracuto), la duttilità e l'agilità, rivoluzionò la vocalità femminile, ripristinando – dopo le deformazioni provocate dal dramma musicale e dal verismo – la tecnica di fonazione ottocentesca e, con essa, il tipo di soprano specializzato sia nel canto di forza sia in quello acrobatico. Interprete e attrice tragica di grande talento, diede inizio alla «belcanto-renaissance» emergendo... Approfondisci
  • Amilcare Ponchielli Cover

    Compositore. Studiò al conservatorio di Milano, dove, dal 1883, insegnerà composizione avendo come allievi, tra gli altri, Puccini e Mascagni. Dal 1861 al 1886 fu maestro di cappella nella chiesa di S. Maria Maggiore, a Bergamo. Con la sua prima opera, I promessi sposi (già composta e rappresentata a Cremona nel 1856 su libretto anonimo, ma poi rielaborata su libretto di E. Praga e andata nuovamente in scena al Teatro Dal Verme di Milano nel 1872) ottenne una buona affermazione, che gli valse una scrittura alla Scala. A un altro notevole successo, I Lituani (1874), seguì il trionfo, pure alla Scala, della Gioconda, su libretto di Tobia Gorrio, pseud. di A. Boito (1876; seconda versione 1880). La produzione di P. si situa in un momento difficile del melodramma italiano, nel mutato clima morale... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali