Giorno dopo giorno

Alain Elkann

Editore: Bompiani
Edizione: 2
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 19 ottobre 2005
Pagine: 157 p., Rilegato
  • EAN: 9788845234903
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Usato su Libraccio.it - € 7,29
Descrizione
Persone e libri, viaggi e incontri, eventi mondiali e interiori sono gli spunti di questo diario che svela il lato intimo di uno scrittore, le sue riflessioni sullo tzunami che ha colpito il sud-est asiatico e la commozione di fronte alla via crucis del Papa. Spaziando dalla meditazione sul valore dei sentimenti al mestiere dello scrittore, dall'importanza del dialogo tra le religioni all'impotenza dell'uomo di fronte alla violenza della natura, criticando la spettacolarizzazione dell'Olocausto e interrogandosi sul singolare destino di ebreo vicino al mondo cattolico, Alain Elkann, con uno stile nitido e penetrante, ci racconta il nostro tempo, i suoi drammi, le sue speranze e il suo bisogno di eternità.

€ 7,29

€ 13,50

7 punti Premium

€ 11,48

€ 13,50

Risparmi € 2,02 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ant

    28/08/2006 14:26:33

    Pur essendo breve, questo testo ha all'interno pagine intrise di poesia. Da sottolineare il passaggio riguardante la vita degli scrittori:" Lo scrittore deve dire la verità, deve sapersi mescolare alla gente comune, dovrebbe prendere un treno To-Pa, ascoltare tutto quello che dicono i suoi compagni di viaggio, fermarsi in un posto a lui ignoto, cercare un albergo, mettersi a passeggiare, entrare in un bar e mangiarsi una granita." Questo spaccato, secondo me, è molto veritiero

  • User Icon

    Gloria Sfianconi

    07/03/2006 14:52:51

    Che dire...dopo circa 2.200 anni una sorta di rifacimento in chiave post-moderna de "L'arte della guerra" di Sun-tzu. Certo,cambiano i presupposti, ma la base è la stessa e la scrittura ancora più incisiva. L'arte del vivere spensierati e del sentirsi se stessi. Grazie ancora una volta Alain !!!

Scrivi una recensione