Categorie
Traduttore: A. Motti
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2004
Pagine: 242 p., Brossura
  • EAN: 9788806171766
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,83

€ 12,32

€ 14,50

Risparmi € 2,18 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Tommaso Di Nella - Lawyer

    10/10/2014 09.56.54

    Un classico che ho letto con enorme piacere. Solitamente è difficile che accada con i classici. Peccato che Jerome David Salinger (New York 1919 - Cornish 2010) abbia scritto nella sua vita solo questo romanzo (oltre ad alcuni altri racconti di poca rilevanza letteraria). Sebbene questo libro sia uscito nel 1951, a tutt'oggi è ancora in auge, essendo riuscito, l'autore (che quando ha scritto il libro aveva trentadue anni, ossia il doppio del protagonista di questo autentico capolavoro), ad interpretare le inquietudini ed i disagi dell'adolescenza. Ci sono, poi, dei tratti del romanzo che ti mandano in solluchero! Per dirla come Salinger. Da leggere.

  • User Icon

    Alessio

    16/09/2014 11.21.21

    Il voto non eccellente è dovuto unicamente alla poca simpatia nutrita nei confronti del protagonista. C'è chi si rivede ed immedesima in Holden, ma egli è la più classica delle figure di sbarbatello troppo pieno di sé, paranoico e bisognoso di crescita. Irritante. Ma quando un autore riesce nell'impresa di coinvolgerti a tal punto, ha fatto magnificamente il suo lavoro, e l'antipatia che nutro verso Holden è testimonianza dell'ottimo lavoro di Salinger.

  • User Icon

    giuliano

    26/01/2014 09.06.39

    Di certo non si dimentica un romanzo scritto in maniera così diretta e (ancora) attuale. Holden è un personaggio a cui ci si affeziona subito, e il suo vagabondare non ha bisogno di troppe interpretazioni, se non quella più terra a terra: un ragazzo adolescente smarrito, che giorno dopo giorno cerca la sua strada. Stato d'animo che qualunque giovane ha provato sulla propria pelle almeno una volta nella vita. Molto bello.

  • User Icon

    faffa

    19/09/2012 10.36.00

    "Il giovane Holden" di Salinger è il manifesto della beat generation. Holden è un adolescente ingenuo, legato profondamente alla famiglia ed in particolar modo alla sorellina Phebe, ma che si dà delle arie da uomo fumando tante sigarette e definendo le persone che ha incontrato ed incontra "vecchio" o "vecchia". L'idea che Holden vuole dare di sé al lettore è quella della persona vissuta, ma ... il lettore facilmente scopre la sua fragilità. Romanzo narrato in I persona, scorrevole e che fa riflettere sull'adolescenza (e per questo sempre attuale). Sicuramente un classico della letteratura contemporanea che, però, non mi ha appassionato.

  • User Icon

    flavioalbanese90

    02/09/2012 19.07.59

    Avevo 15 anni quando lessi per la prima volta "A catcher in the rye" (perché è questo il vero titolo) e credo proprio che non lo rileggerò mai più, se non altro per mantenere intatte nella mia memoria le sue sensazioni di condivisione, incazzatura, tenerezza, pace e dissenso interiori: in poche parole il suo "essere adolescenti". Difficilmente scorderò Holden Caulfield e i suoi "vattelappesca"...

  • User Icon

    flavioalbanese90

    31/08/2012 13.10.27

    Avevo 15 anni quando lessi per la prima volta "A catcher in the rye" (perché è questo il vero titolo) e credo proprio che non lo rileggerò mai più, se non altro per mantenere intatte nella mia memoria le sue sensazioni di condivisione, incazzatura, tenerezza, pace e dissenso interiori: in poche parole il suo "essere adolescenti". Difficilmente scorderò Holden Caulfield e i suoi "vattelappesca"...

  • User Icon

    marcello ragone

    20/05/2012 12.29.06

    Un libro da leggere assolutamente bello proprio perche' tutto concentrato sul ragionamento interiore del personaggio,non ha bisogno di altro.

  • User Icon

    Rosario

    18/05/2012 14.55.35

    Devo dire che mi è piaciuto moltissimo,testo moderno,divertente,leggerezza e tante altre belle cose

  • User Icon

    Alberto

    06/03/2012 15.41.20

    oltre ai tre moschettieri, il giovane holden è un bellissimo libro, semplice con poche pagine, ma ricco di contenuto. Io che ho quindici anni l' ho letto e devo dire che mi ha preso molto soprattutto per il linguaggio tipicamente usato da un ragazzo. Quindi questo libro è consigliato a dei lettori al di sotto dei venticinque anni. Ha solo un piccolissimo problema non è che il finale si capisca molto bene, con lui che cambia idea di punto in bianco.

  • User Icon

    elena

    21/01/2012 15.48.12

    Sono a pagina 44 da tre giorni, non riesco ad andare avanti... E' una noia mortale questo libro, privo di trama e di phatos; pieno di "vattelapesca", "gesù", "cristo santo" e "cristo santissimo".... io poi che sono atea... A parte questo, non lo consiglio a nessuno.

  • User Icon

    Christian

    18/07/2011 12.35.46

    Ho letto questo libro in due giorni e quando l'ho finito mi è dispiaciuto perchè mi è rimasto veramente nel cuore

  • User Icon

    Elisabetta

    09/06/2011 09.36.50

    adoro l'umorismo di Salinger e nonostante il libro sia di parecchi anni fa e l'autore sia di recente andato in età avanzata, Caulfield è attuale, vivo, senza tempo. lo lessi a 19 anni e mi piacque molto. l'ho riletto verso i 30, apprezzandolo forse un po' meno. poco dopo seppi che J.D. Salinger era andato. attraverso il libro, uno di quelli che riprenderò, lo ricordo con affetto e gratitudine. "leggero" e grande al contempo.

  • User Icon

    Ele

    01/05/2011 17.58.53

    Secondo me è stato un ottimo libro, perchè mi ci ritrovo molto nel personaggio e non è la solita storiella di un adolescente superficiale tanto di moda oggi. La storia è interessante e non ti annoia per niente, quindi lo consiglio un pò a tutte quei giovani stufi dei soliti libri e delle solite storie sui ragazzi.

  • User Icon

    Giuseppe

    22/01/2011 20.10.33

    A dir poco fantastico. Che a molti non sia piacuto è, per me, una cosa positiva: diffido sempre dei libri che piacciono a tutti. Mi fanno ridere quelli che puntanto le loro critiche sulla trama scarna. Non ci avete capito niente, fidatevi. Andate pure a leggervi il Corsaro Nero e simili, se volete quel tipo di colpi di scena. Qui parliamo di "altro", e quest'altro o lo si capisce o non lo si capisce. Questione di sensibilità. E via discorrendo.

  • User Icon

    Simone

    15/09/2010 20.17.47

    Un libro da leggere e rileggere. Divertente, spudorato, reale. Poca trama? Non serve, ognuno pùò associare la rabbia di Holden ai propri problemi personali.

  • User Icon

    Alessia

    04/03/2010 17.41.07

    Indubbiamente un buon libro da leggere,il linguaggio è semplice e diretto, senza particolari fronzoli descrittivi, ma il personaggio con le sue controverse avventure non mi hanno molto entusiasmato; capisco la difficoltà di inserirsi in una scuola dove non si condividono le ideologie e gli atteggiamenti dei propri compagni, ma penso che ognuno di noi deve portare avanti i propri obiettivi, coltivare i propri interessi sempre e comunque,altrimenti nella vita non si porterebbe a conclusione nulla.

  • User Icon

    Ianì

    21/02/2010 16.13.50

    Avrei dovuto leggerlo da adolescente e invece per farlo ho aspettato la morte dell'autore...non mi e' piaciuto per niente!

  • User Icon

    05122009able

    07/02/2010 09.05.31

    E' uno dei miei libri preferiti. E' semplicemete fantastico, tenero, umoristico, commovente, profondo,"e via discorrendo" per dirla con Holden.

  • User Icon

    Dusk

    23/11/2009 03.54.34

    A dir poco deludente!!!capisco che questo libro abbia circa sessant'anni....ma è sopravvalutato...non capisco per quale motivo sia una pietra miliare....il linguaggio è irritante e ripetitivo, la grammatica improvvisata (ok, questo dipende dalla traduzione), trama assente, avventure prive di avventura come diceva qualcuno....flash back piatti....insomma che noia!!!generalmente non impiego più di una giornata per un libro di 300 pagine, ma questo ha richiesto un notevole sforzo....

  • User Icon

    Gemma

    16/10/2009 17.31.05

    troppo troppo noioso...tra tutti i "Vattelapesca", i "e compagnia bella" e gli "schifa" non ha trama, l' unica cosa che ci viene raccontata sono i ricordi di Holden. Pessimo...Non lo consiglierei a nessuno

Vedi tutte le 161 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione