Il giro del mondo in ottanta giorni - Jules Verne - copertina

Il giro del mondo in ottanta giorni

Jules Verne

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: V. Beggio
Illustratore: C. Iacono
Editore: De Agostini
Collana: I Birilli
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 21 ottobre 2010
Pagine: 231 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788841864036
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 5,89

€ 10,90

Punti Premium: 6

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In una piacevole conversazione intorno alle meraviglie della loro epoca, i soci di un aristocratico club londinese si ritrovano a scommettere sulla possibilità di compiere il giro del mondo in soli ottanta giorni. Strano a dirsi, a lanciare la sfida è il flemmatico gentiluomo Phileas Fogg, che parte con il domestico Passepartout per uno spericolato viaggio, durante il quale i due avranno molte occasioni di dimostrare coraggio, sangue freddo e astuzia. Riuscirà Fogg a vincere la scommessa? Un'avvincente corsa contro il tempo, una divertente e straordinaria avventura in cui i colpi di scena si susseguono pagina dopo pagina. Età di lettura: da 10 anni.
  • Jules Verne Cover

    Verne, Jules, scrittore francese (Nantes 1828 - Amiens 1905). Figlio primogenito di un avvocato, a lui spettava di proseguire la professione del padre. Ma fin da ragazzo rifiutava gli studi e si aggirava per la città e le banchine del porto, avido di racconti marinari e avventurosi. Il fratello Paul, più fortunato, potè seguire la sua vocazione e arruolarsi in marina per poi viaggiare, come aveva sempre sognato insieme a Jules. Questi invece, dopo una breve avventura - quando dodicenne riuscì a imbarcarsi su un mercantile diretto in America, venendo subito scovato, redarguito e rispedito a casa – venne mandato a Parigi per seguire gli studi di giurisprudenza. Ma il ragazzo non si applicava e questa negligenza incrinò presto i rapporti con il padre,... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali