DISPONIBILITA' IMMEDIATA

The Golden Age of Science Fiction - Volume VIII

Frederic BrownLester del ReyFrederik PohlJack Vance

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 499,98 KB
  • EAN: 9781518380044
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 0,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

The unbelievably awesome 8th volume of the Golden Age of Science Fiction! Featuring: Sjambak, by Jack Vance One Man’s Poison, by Robert Sheckley Earthmen Bearing Gifts, by Frederic Brown The Leech, by Phillips Barbee The Day of the Boomer Dukes, by Frederik Pohl No Strings Attached, by Lester del Rey Keep Your Shape, by Robert Sheckley The Machine that Saved the World, by Murray Leinster
  • Frederik Pohl Cover

    Autore di fantascienza e curatore editoriale, Frederik Pohl frequentò la prestigiosa Brooklyn High School of Science, dove conobbe Isaac Asimov, con il quale strinse un'amicizia che durò tutta la vita. Negli anni della Grande Depressione dovette, tuttavia, abbandonare gli studi per svolgere diversi lavori. A sedici anni si iscrisse alla Lega dei giovani comunisti, un’organizzazione di supporto ai sindacati che intendeva opporsi al razzismo e al fascismo europei. Molto anticonformista, ebbe una vita controcorrente, si sposò cinque volte e tra le sue mogli si ci fu Judith Merril, un altro nome del mondo della fantascienza.Fu amico di C.M. Kornbluth, col quale collaborò alla stesura di diversi racconti e alcuni romanzi, compresa una satira distopica. Molte... Approfondisci
  • Jack Vance Cover

    Jack Vance è uno scrittore statunitense, autore di romanzi fantasy e di fantascienza (pur rifiutando sempre questa definizione). Ha scritto anche con gli pesudonimi di Ellery Queen, Alan Wade, Peter Held e John van See. Fin da giovane legge riviste pulp e scrive poesia. Non s'iscrive all’università, prima per motivi economici, in seguito frequenta sia la facoltà di fisica che quella di giornalismo, per poi abbandonarle entrambe.Durante la seconda guerra mondiale si arruola nella marina mercantile e, in questi anni, inizia a scrivere i primi racconti del ciclo Terra morente. Nel periodo tra gli anni '50 e '70 lavora per un breve periodo come sceneggiatore per la 20th Century Fox. Viaggia a lungo per il mondo traendo ispirazione dai luoghi esotici per i suoi nuovi... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali