Categorie
Editore: Mondadori
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788804451068
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Raffaello De Masi

    26/07/2017 16.45.20

    Ho letto per la prima volta questo libro una sessantina di anni fa e ancora lo rileggo con attenzione ed emozione. D'altro canto Buzzati si può solo amare a prima vista, scampare a questo destino non si può...

  • User Icon

    claudio

    31/01/2011 12.31.40

    quello che più mi ha colpito è immaginare una macchina che sarà simile all'uomo solo quando avrà la possibilità di suicidarsi. Per tutto il resto è uno dei pochi libri che si deve lasciare vicino, sul comodino, per sempre.

  • User Icon

    dddalberto

    24/04/2009 15.09.59

    Un libro stupendo, bellissimo, forse più un romanzo breve che un racconto lungo, un Buzzati insolito rispetto alle innumerevoli altre sue opere, questo libro mi ha stregato, rapito, a dir poco geniale, grazie Dino. Peccato che la Mondadori si ostini a non ristamparlo e sia rarissimo nel mercato dell'usato, un vero peccato.

  • User Icon

    Dario Rivarossa

    03/03/2009 09.33.29

    Mi associo alle valutazioni positive, in qualità di traduttore e autore di testi di fantascienza. In questo romanzo c'è tutto Buzzati: la vita militare, la montagna, il desiderio sessuale insoddisfatto, lo humour, l'angoscia. Di fantascienza appaiono ben 5 livelli: naif, high-tech, parodia, erotica, psicologica. A essere significativa è anche la forma dell'immenso robot: vagina, castello ingannevole del mago Atlante (Orlando Furioso), l'Inferno di Dante.

  • User Icon

    Mac_User91

    07/05/2005 20.58.52

    Oltre ai pregevoli giudizi letterari, che condivido in pieno, vorrei porre in evidenza come "Il grande ritratto" sia, oltretutto, un bellissimo romanzo di fantascienza. La SF vanta grandissimi autori stranieri quali Clarke, Asimov, Vance, Lem, Simak ed altri. Ecco, quest' opera di Buzzati dovrebbe trovare la giusta collocazione anche in una pregevole collana di fantascienza.

  • User Icon

    Giorgio Lupino

    17/06/2002 16.26.01

    Concordo con il giudizio secondo il quale tale romanzo venga ingiustamente considerato "minore" rispetto a "Il deserto dei Tartari" e a "Un amore". In realtà la struttra della trama (che taluni ritengono esile quanto quella di un racconto)è precisamente volta a delineare l'aridità della scienza che si reputa, in un delirio d'onnipotenza, superiore alla morte.

  • User Icon

    dona frizzi

    05/12/1999 09.44.04

    Bellissimo libro considerato, a torto, minore rispetto ad altri dell'Autore. E' in realtà la storia di una lancinante solitudine vissuta tra mille persone. L'intelligenza diventa una terribile muraglia cinese tra noi e gli altri.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione