Grazie a Dio ho le corna

Rosita Celentano

Editore: TEA
Collana: Saggistica TEA
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 15 luglio 2010
Pagine: 108 p., Brossura
  • EAN: 9788850222537
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Le corna sono la ricchezza della casa, dice un antico proverbio. Siamo tutte d'accordo? Parrebbe di sì, dal momento che, secondo alcune recenti statistiche, nella corsa al tradimento le donne hanno ormai raggiunto gli uomini. Ma cosa succede se si fa parte della maggioranza silenziosa (e cornuta)? Con humour e ironia, Rosita Celentano racconta la sua esperienza di donna amata e innamorata, sempre alla ricerca di un rapporto non perfetto ma vivo e vitale, accidentato e profondo, costellato di cambiamenti vissuti però con l'ottimismo e la tenacia di chi nei sentimenti ci crede ancora. Una riflessione sul tradimento che diventa così lo spunto per un'analisi della vita di coppia, sempre più insidiata dal cinismo e dall'ipocrisia, che mette in competizione uomini e donne e li spinge ad abbandonare il sogno di vivere un giorno l'amore vero, quello fatto di passione e abitudini, di tenerezze e di scenate, di errori e di perdono. Ma soprattutto, fatto da uomini e donne in carne e ossa, che non si fanno condizionare dalle mode e che cercano onestamente il meglio per l'altro e per se stessi.

€ 4,32

€ 8,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 6,80

€ 8,00

Risparmi € 1,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    letizia

    27/07/2011 18:40:18

    Sono un po' perplessa....sinceramente non so se questo libro lo consiglierei di leggere.... Da come ne sentivo parlare mi aspettavo qualcosa di diverso. Il primo impatto è di una battaglia contro le altre donne. sono loro la causa del malessere di una coppia e quasi si cerca di scusare gli uomini per la loro pochezza e fragilità. Se a leggerlo fosse un uomo probabilmente non sarebbe fiero di questa immagine che viene data di loro, anzi mi sentirei un'idiota totale, uno che si fa manipolare anche senza accorgersene....Non mi pare che gli uomini siano poi così cretini come si vuol far credere. E' ovviamente un libro personale, vengono espresse le proprie opinioni e quindi il lettore può condividerle o no.... Qui sono più le cose che non condivido. Mah...

Scrivi una recensione