Categorie

René Kaës

Curatore: C. Neri
Traduttore: E. Cimino
Editore: Borla
Anno edizione: 1994
Pagine: 432 p.
  • EAN: 9788826310107

scheda di Ronchi della Rocca, D., L'Indice 1995, n. 4

Kaës si occupa di gruppi da oltre venticinque anni e questo libro contiene la summa teorica dei risultati delle sue ricerche. Egli ci propone una comprensione psicoanalitica dei fenomeni psichici che si producono nei gruppi e prende in considerazione non soltanto il gruppo empirico, cioè la forma e la struttura paradigmatica di legami intersoggettivi, ma anche il gruppo interno, inteso come forma e struttura di un'organizzazione intrapsichica. Questi due differenti spazi psichici mantengono tra di essi, secondo l'autore, rapporti di fondazione reciproca: egli sostiene che il gruppo intersoggettivo è uno dei luoghi della formazione dell'inconscio, e che d'altra parte la realtà psichica propria allo spazio intersoggettivo gruppale si basa su determinate formazioni della gruppalità intrapsichica. Da Freud a Bion, Foulkes e Anzieu, passando per Lacan, ma senza ignorare la Klein, l'autore cerca di colmare lo spazio teorico tra psicoanalisi individuale e di gruppo,, mantenendo però le specificità dei due terreni. Viene così posta in evidenza l'importanza, per il soggetto, del gruppo in quanto realtà psichica originaria e originale. Con una presentazione di Fausto Petrella, bibliografia, indice analitico.