Il guardiano invisibile

Dolores Redondo

Traduttore: A. C. Cappi
Editore: TEA
Collana: TEA mistery
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
Pagine: 393 p., Brossura
  • EAN: 9788850245901
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Amaia Salazar non è una donna qualunque. È una poliziotta esperta e intelligente, che è riuscita a superare l'ostilità dei colleghi uomini fino a guadagnarsi la loro stima. Anche la sua vita privata è ricca e appagante, grazie a un marito che la ama moltissimo. Ma quando una serie di delitti atroci la richiamano nel paese di origine dove vive la sua famiglia e che Amaia era ben felice di avere abbandonato, ogni certezza si sgretola improvvisamente: antiche angosce si risvegliano, segreti che sperava dimenticati e che invece ritornano, come se fossero misteriosamente collegati a quegli omicidi. Per risolvere il caso Amaia è costretta a confrontarsi con il lato buio della sua anima mettendo a rischio la solidità della propria vita, i legami familiari, perfino la certezza del proprio lavoro, e cercare l'assassino lungo i sentieri di antiche leggende, superstizioni inquietanti che parlano di un potere ancestrale e invincibile...

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 12,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maurizio Ricci

    09/07/2018 14:04:43

    Lettura scorrevole, ma una storia abbastanza di maniera, resa più intrigante dalla inusuale collocazione nella Spagna rurale. Seppure in punta di piedi, il tocco femminile non può non affacciarsi, inserendo una vena di sovrannaturale - a mio avviso inutile, forzato e financo fastidioso - che vuol essere forse new age.... ma non siamo nel Laurel Canyon e dal 1973 sono passati 40 anni.

  • User Icon

    Appassionato di gialli e thriller

    05/11/2017 23:47:36

    Una bella trama gialla data in mano alla solita scrittrice che dice in 400 pagine ciò che poteva dire in 150. Ma questo è quel che si chiede al mercato editoriale: pagine di niente, modello King. Chiunque abbia dimestichezza con i classici sa che si può fare diversamente. La mano di un editor banale si sente: i capitoli finiscono sempre con fastidiosi colpi di pennello.

  • User Icon

    Katia

    07/08/2017 17:12:02

    Parte lentamente ma poi conquista. Un bel giallo con una bella ambientazione.

  • User Icon

    Massimo F.

    17/10/2016 09:56:48

    Nel complesso non male. Trama che scorre via con chiarezza e senza tante dispersioni, personaggi ben caratterizzati, tensione narrativa sempre al punto giusto, ambientazione straordinaria. Per i miei gusti ci sono delle digressioni concettuali (mitologie e leggende) che rimangono un po' appese e non se ne sentiva l'utilità. Non un capolavoro, ma sicuramente da leggere.

  • User Icon

    Andrea Giada

    19/02/2016 20:53:49

    Libro bellissimo, prende dalla prima all'ultima pagina, una volta finito è stato come perdere un amico. Inutile dire che il mio voto è di 5 stelle! Meritatissime.

  • User Icon

    fra

    12/01/2016 16:04:25

    La storia è avvincente quanto basta a non abbandonarla prima del termine. Noiosi gli intrighi familiari, che comunque hanno un'importanza nodale nella trama e quindi non potevano essere alleggeriti in alcun modo. Discutibile l'immagine assolutamente demagogica che viene data della donna definita "incompleta" se non è madre. Intrigante il folclore basco che purtroppo non viene minimamente approfondito e rimane un pretesto per parlare ora del male ora del potere creativo femminile. Non fatevi ingannare dalla recensione di Livres Hebdo che recita «Una Fred Vargas basca incontra True Detective» della Vargas non c'è assolutamente nulla e se True Detective era sotteso di squisito nichilismo la Redondo risulta soltanto una femminista olistica. In conclusione: si può anche evitare.

  • User Icon

    Manuela Capri

    13/12/2015 03:34:01

    Questo libro è magnifico. "Quando sarà la morte il dolce vento/che la sera dai prati accoglie in grembo,/o lago o cielo, e l'erba di sé sola/un palpito, il muro eterno bianco .../ ...Penetreremo nel profondo il braccio/vigoroso dei cieli e dentro il folto/nereggiare dei popoli la notte." (dalla poesia "Fine" di Alfonso Gatto).

  • User Icon

    paola

    09/12/2015 10:17:42

    Libro capolavoro con il tocco magistarle di Dolores Redondo, una vera scoperta. L'insegnamento che si trae dalla storia è: mai fidarsi dele apparenze anche dietro un individuo tranquillo si nasconde l'essere più inquieto

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione