Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La guerra dei mondi - Herbert George Wells - copertina

La guerra dei mondi

Herbert George Wells

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Vincenzo Latronico
Editore: Minimum Fax
Collana: Minimum classics
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 13 ottobre 2016
Pagine: 300 p., Brossura
  • EAN: 9788875217525

53° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Fantascienza - Fantascienza classica

Salvato in 23 liste dei desideri

€ 13,78

€ 14,50
(-5%)

Venduto e spedito da MAURONLINE

Solo 2 copie disponibili

+ 3,85 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 13,78

€ 14,50
(-5%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 13,77 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Alla fine del 1800, da più parti del mondo giungono bollettini circa strani disturbi atmosferici e nei dintorni di Londra si rinvengono misteriosi cilindri precipitati dal cielo. La curiosità lascia il posto al terrore quando si diffonde la sconcertante rivelazione: la Terra è stata invasa dai marziani. Gli uomini, il cui intelletto è tragicamente inferiore a quello degli alieni, saranno costretti a condivi-dere il destino delle "bestie che periscono". "La guerra dei mondi", pubblicato per la prima volta nel 1897 e qui riproposto nella nuova traduzione di Vincenzo Latronico, è il romanzo più famoso di H.G. Wells. Una storia così vivida e realistica che, quando l'adattamento di Howard Koch - contenuto in questo volume - fu trasmesso dalla CBS nel 1938 per la regia e la voce del giovanissimo Orson Welles, un'ondata di panico travolse migliaia di americani convinti che un'invasione aliena fosse realmente in corso.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Herbert George Wells Cover

    (Bromley, Kent, 1866 - Londra 1946) scrittore inglese. Di modesta famiglia, sino a diciassette anni fu apprendista in una ditta di tessuti; nel 1884 fu ammesso con una borsa di studio alla Normal School of Science di Londra, dove frequentò i corsi del celebre Th. Huxley, seguace delle teorie darwiniane. Lasciò gli studi senza aver superato l’esame finale (1887) e insegnò in una piccola scuola di provincia. Nel 1893 abbandonò l’insegnamento e si dedicò all’attività letteraria, che gli diede rapidamente fama e denaro. In un’epoca di grandi fermenti, W. partecipò alla vita politica non solo con i suoi scritti, ma anche di persona: fece parte, per un certo tempo, della Società fabiana e fu candidato laburista nelle elezioni del 1922.W. è considerato, insieme a Jules Verne, il padre della fantascienza.... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali