La guerra di un soldato in Cecenia

Arkadij Babchenko

Traduttore: E. Murdaca
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 01/03/2011
Pagine: 403 p., Brossura
  • EAN: 9788804606444
Disponibile anche in altri formati:

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    massimo

    08/03/2011 19:35:10

    Un libro di guerra cruda che descrive senza fronzoli uno dei teatri d'operazione piu' "sporchi" degli ultimi anni, visto con gli occhi di una giovane recluta di un'Armata Rossa in pieno disfacimento, sia morale che operativo. Nella prima parte il nonnismo "legalizzato" tra i ranghi, della truppa e non solo, la corruzione, l'inefficienza in campo addestrativo e militare, vengono resi in maniera cruda e schietta. Nella seconda parte c'è una guerra spietata ma fatta di singoli episodi, con orrori da ambo le parti, spesso a danno dei civili. Non è un trattato di storia o tattica militare: se ricordate Sven Hassel l'atmosfera è quella, ma senza l'efficienza e l'efficacia della macchina bellica tedesca, mentre qui i combattenti russi sono un pugno di ragazzotti male addestrati e peggio comandati, non certo dei guerrieri. E'una lettura interessante ma difficile, anche se il volume è migliore (come prosa e traduzione, per non parlare poi dei termini tecnici e del gergo militare) di testi analoghi (Caduta libera)

Scrivi una recensione