La guerra lampo dei fratelli Marx (DVD)

Duck Soup

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Duck Soup
Regia: Leo Mccarey
Paese: Stati Uniti
Anno: 1933
Supporto: DVD
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 12,99 €)

Per far fronte alla grave situazione economica del paese, il governo di Freedonia, immaginario Stato dell'Europa centrale, si rivolge nuovamente alla ricca signora Teasdale in cerca di un prestito. Ma la donna è decisa a concederlo solo se come nuovo capo del governo sarà eletto Rufus T. Firefly (Groucho Marx), i cui metodi hanno l'arroganza del dittatore e la follia dell'anarchico. Non appena sale al potere, Firefly mette scompiglio nel governo, promuove leggi bizzarre e arriva a far scoppiare una guerra col vicino Stato di Sylvania. Al suo fianco ci sono due strampalati buontemponi, Chicolini e Pinky (Chico e Harpo Marx), inizialmente spie che erano state messe alle costole di Firefly dall'ambasciatore di Sylvania. Al termine di un singolare e stravagante conflitto, lo stato di Freedonia avrà la meglio...
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Dora

    15/06/2020 13:26:59

    Capolavoro, da vedere.

  • User Icon

    Marco L.

    06/05/2020 14:37:19

    Film surreale, divertentissimo, con i mitici fratelli scatenati in peripezie e gags comiche insuperabili, da vedere assolutamente.

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: DNA, 2018
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 70 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0);Inglese (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Inglese con sottotitoli in italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Groucho Marx Cover

    Nome d’arte di Julius Henry Marx; è stato attore, comico e scrittore.Terzo dei cinque fratelli Marx, esordisce come attore nei primi anni del Novecento recitando con i fratelli nei teatri degli Stati Uniti.Affascina subito il pubblico con la sua irriverente comicità contro l’ordine precostituito, i ricchi e i potenti, e contro le convenzioni sociali grazie alla sua torrenziale vena logorroica, alla battuta inaspettata e ai giochi di parole.Usa il linguaggio come un formidabile grimaldello sovversivo, capace di smantellare ogni senso comune e di distruggere tutte le tronfie figure del potere che gli si sparano davanti. Un linguaggio stralunato, giocato su continue allitterazioni, assonanze e dissonanze, doppi sensi, non-sense, sintagmi impazziti.Il suo sarcasmo e il... Approfondisci
Note legali