Traduttore: L. Loi
Editore: Dalai Editore
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 1638 p., Brossura
  • EAN: 9788860735157
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 7,95

€ 15,90

Risparmi € 7,95 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maria Luisa Valeri

    31/01/2012 15:08:05

    Inutile scrivere che "Guerra e Pace" è uno dei capolavori fondamentali della letteratura mondiale, comunque in questi tempi di assoluta crisi morale dell'Occidente, ritengo più che mai importante riscoprire opere, che , come questa spingono l'uomo ad una profonda riflessione su se stesso e sulla sua storia.

  • User Icon

    Alessandro

    18/10/2011 13:38:11

    Guerra e pace è un romanzo straordinario. Non solo è un affresco dell'alta società del tempo ma è anche un romanzo storico che permette di comprendere sia gli orrori della guerra sia la vita militare dietro ad ogni grande battaglia. Protagonisti sono i sentimenti umani e soprattutto l'amore, visto da molteplici angolature. Data la lunghezza a volte può risultare piatto, ma Tolstoj riesce sempre a sorprendere con abili riprese. Ho trovato invece difficoltà nel tradurre le numerose parti in francese, poichè l'edizione è sprovvista di note, e anche nel seguire le minuziose analisi storiche dell'autore a volte molto complesse. A parte queste riserve credo sia un romanzo da leggere, con la calma e la pazienza necessaria per poterlo gustare fino in fondo.

  • User Icon

    Massimiliano Guarda

    10/04/2011 15:38:40

    Romanzo fondamentale per analizzare la storia, se stessi, la società, il privato, per porsi domande e azzardare qualche risposta.

  • User Icon

    katanoce

    27/05/2010 19:21:32

    Non sono per niente d'accordo con il commento di michelangelo, non lo ritengo affatto un capolavoro assoluto, inoltre non sono quasi 2000 pagine ma sono 2400 pagine che non scorrono affatto come un fiume in piena ma che tendono anzi ad appantanarsi come in una palude, l'ultimo capitolo poi è di una noiosità inenarrabile, la classica ciliegina sulla torta, ma una torta pesante che ti rimane sullo stomaco. Sono convinto che di queste 2400 pagine almeno 2000 poteva tranquillamente risparmiarcele perchè ai fini del racconto non sono di alcuna importanza, servono solo a rendere il racconto più noioso. Tranne le scene di guerra e qualche altro sprazzo di racconto dove Tolstoj fa effettivamente rilevare la sua arte, tutto il resto si può cancellare tranquillamente. Ho impiegato 4 mesi per finirlo, quindi prepararsi psicologicamente ad una lunga cavalcata.

  • User Icon

    michelangelo

    19/01/2010 11:51:48

    un capolavoro assoluto e immortale... una capacità descrittiva impressionante di situazioni di pace e di guerra, di preparazione al ballo dell'alta società moscovita e di battaglie napoleoniche come Borodino. Lev Tolstoj è un genio e chi non l'ha letto si perde un qualcosa che va al di là della mia capacità di spiegarvelo: ci vorrebbero le sue stesse facoltà che purtroppo Madrenatura non mi ha donato; ah...non fatevi spaventare dalle quasi 2000 pagine, in realtà scorre come un fiume in piena!!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione