Gulliver's Travels

Gulliver's Travels

Jonathan Swift

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 399,84 KB
  • EAN: 9781387307463

€ 3,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gulliver's Travels is a prose satire by Irish writer and clergyman Jonathan Swift, that is both a satire on human nature and the "travellers' tales" literary subgenre. It is Swift's best known full-length work, and a classic of English literature. He himself claimed that he wrote Gulliver's Travels "to vex the world rather than divert it".

The book became popular as soon as it was published. John Gay wrote in a 1726 letter to Swift that "It is universally read, from the cabinet council to the nursery."

he travel begins with a short preamble in which Lemuel Gulliver gives a brief outline of his life and history before his voyages.

During his first voyage, Gulliver is washed ashore after a shipwreck and finds himself a prisoner of a race of tiny people, less than 6 inches (0.50 ft) tall, who are inhabitants of the island country of Lilliput. After giving assurances of his good behavior, he is given a residence in Lilliput and becomes a favorite of the Lilliput Royal Court. He is also given permission by the King of Lilliput to go around the city on condition that he must not harm their subjects.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Jonathan Swift Cover

    Jonathan Swift è considerato tra i massimi esponenti della letteratura inglese, ed uno dei più grandi scrittori satirici mai esistiti. Figlio di genitori inglesi stabilitisi in Irlanda, Jonathan Swift, nasce il 30 novembre 1667 a Dublino, ma perde il padre a pochi mesi dalla nascita. La madre fa ritorno in Inghilterra nel 1673, mentre Jonathan, affidato agli zii, rimane a Dublino. Cresce in un ambiente estremamente povero, spesso oggetto di insulti e denigrazioni a causa della sua condizione sociale - aspetto che avrà profonda influenza sulle sue future idee sociali. Durante l'infanzia studia a Kilkenny, poi a Dublino, presso il Trinity College. Nel 1689, su consiglio della madre, si trasferisce in Inghilterra, dove trova un impiego come segretario del diplomatico e scrittore... Approfondisci
Note legali