Categorie

Adriano Buzzanca

Editore: Giuffrè
Collana: Fatto & diritto
Anno edizione: 2009
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XV-302 p.
  • EAN: 9788814148842

Muovendo dalla nozione di assistenza, incardinata nei principi costituzionali, l'opera esamina la legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate, alla luce delle innovative e recenti modifiche. Uno sguardo particolare, a taglio prospettico, è volto su diritti, benefici ed agevolazioni previste a favore di genitori, parenti o affini di persone handicappate gravi e dei lavoratori portatori di handicap grave, con specifica attenzione al diritto del lavoratore, congiunto di persona disabile, a scegliere la sede lavorativa più vicina a quest'ultimo per fornirgli la dovuta assistenza.In particolare, si analizzano la normativa e le afferenti decisioni giurisprudenziali sull'esercizio del diritto alla scelta della sede più vicina al luogo ove risiede il familiare disabile, non solo al momento dell'assunzione ma anche quando lo status di handicap grave del familiare o affine abbia inizio e sia accertato in un momento successivo.La trattazione svolta pone in luce la necessità di merito quanto di legittimità, di realizzare un bilanciamento tra gli interessi economico-organizzativi di un'impostazione lavoristica e le forme di tutela assistenziale poste a favore dei portatori di handicap.