€ 11,99

€ 13,99

Risparmi € 2,00 (14%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione

Qualche anno dopo la fine della guerra civile, una diligenza è costretta a fermarsi nel cuore del Wyoming a causa di una tempesta di neve. Il cacciatore di taglie John Ruth e la sua prigioniera Daisy Domergue sono attesi nella città di Red Rock dove Ruth, noto da quelle parti come "Il Boia", porterà la donna dinanzi alla giustizia, riscuotendo una taglia di 10.000 dollari. Lungo la strada incrociano due uomini che si uniscono a loro. Ma la tempesta infuria ed i quattro sono costretti a fermarsi per cercare rifugio presso un emporio dove ad accoglierli troveranno altri quattro sconosciuti. Gli otto viaggiatori bloccati dalla neve si rendono presto conto che, forse, qualcuno non è chi dice di essere e che, probabilmente, non sarà facile per nessuno raggiungere Red Rock.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fabiano

    23/09/2018 20:42:29

    Sebbene molto criticato all'uscita, l'ottava pellicola di Tarantino è un gioiello del cinema, colma di citazioni e riferimenti a grandi opere e che riprende appieno da un altro capolavoro, che è "La cosa". Ansia e mistero assicurati.

  • User Icon

    adldelo

    23/09/2018 19:04:23

    Tarantino sempre impeccabile come regista e come sceneggiatore.

  • User Icon

    Lizeth

    21/09/2018 12:12:24

    All'altezza di tutti i film del regista che si è reinventato il cinema rivoluzionando la regia e il modo dello spettatore di guardare un film! Dialoghi, come sempre, che lasciano senza fiato, e la definizione del blu-ray mette in risalto la genialità della fotografia che è sempre stata ottima compagna del regista! Consigliato a chi vuole godersi un bellissimo film con la consapevolezza che non riuscirà a perdere la concentrazione un solo momento perchè sembrerà di essere il nono protagonista sul set!

  • User Icon

    Giovanni

    17/09/2018 16:35:34

    Film che rispetta il "carattere " del regista, la trama in sé è originale e il comportamento degli attori non annoia il pubblico, tuttavia la sceneggiatura è piuttosto limitata e rischia di far perdere al film la nota frizzante introdotta dai colpi di scena finali.

  • User Icon

    Francesco

    03/01/2017 20:53:57

    Visto due volte al cinema: ero rimasto molto colpito dalla trama che si rifà molto a "le iene", con stavolta l'ambientazione western a fare da sfondo. Insomma, Tarantino torna a fare i film che tanto piacciono a lui, discostandosi per un attimo dall'action alla Kill Bill oppure dall'avventura western di Django. Impossibile poi non accorgersi delle citazioni pazzesche a "la cosa" di Carpenter. Ho sentito critiche del tipo "è troppo lento" o "c'è troppo sangue sparso a caso". Per niente d'accordo, in quanto il ritmo è quello giusto e i dialoghi ne esaltano il tutto. Il fatto che ci sia troppo sangue dipende dallo spettatore, certo che se uno è sensibile inutile fare commenti. E poi come dice Quentin il sangue è divertente e aggiunge quel qualcosa in più. Altro commento negativo la lunghezza. Personalmente non è stato un problema, anzi volevo non finisse più. Adesso che ho il bluray posso finalmente guardarlo allo sfinimento, così da divertirmi a cogliere ogni sfumatura e sottigliezza di cui sembra essere pieno. Ho capito che Tarantino o si ama o si odia, leggendo le recensioni e le critiche nel corso degli anni. Io per fortuna sono riuscito ad amarlo fin da subito. Ma permettetemi di dire, a chi lo odia: vi state perdendo una parte bella di Cinema.

  • User Icon

    Roberto D'Errico

    30/05/2016 10:10:53

    Sono un grande fan di Tarantino ed un grande appassionato di vecchi western e della storia della frontiera americana (seconda parte dell'800, per capirci). Fatte queste premesse, quando vidi al cinema a febbraio questo film per la prima volta restai un po' deluso. L'umorismo nero e macabro di Quentin c'è, la sceneggiatura regala qualche battuta e un paio di monologhi degni di nota, la regia è piacevole, ma a deludermi furono alcune "forzature" nell'eccessivo uso dello splatter e in una storia che di fatto di western ha solo l'ambientazione e la caratterizzazione dei personaggi. Venuto a patti specialmente con quest'ultimo punto, ho comprato (al cuor non si comanda) la versione blu-ray del film e me lo sono rivisto a casa, rivalutandolo in buona sostanza! Ovviamente le aspettative giocarono un ruolo fondamentale all'epoca dell'uscita della pellicola nelle sale, ma partendo con le giuste premesse (in parte riviste) il film si fa apprezzare ancor di più. Molto ben fatti anche i contenuti speciali, anche se non ampissimi, bellissima la nitidezza e la profondità di alcune inquadrature di più ampio respiro, che in versione blu-ray rendono ancora di più! Nel complesso, per me, il film non raggiunge altre pellicole dello stesso Tarantino (Pulp Fiction, Kill Bill Vol. 1&2, Bastardi Senza Gloria su tutti) ma è godibile, come fu godibile e nulla più a suo tempo Django Unchained. Per gli amanti del western: se siete affezzionati a roba come Il Buono, Il Brutto, Il Cattivo, Django, Il Grande Silenzio, La Resa dei Conti, I Giorni dell'Ira ecc, probabilmente The Hateful 8 non fa per voi, se invece avete gusti più aperti anche a contaminazioni esterne al tipico western, allora potrete apprezzare questa pellicola.

  • User Icon

    Marco

    19/05/2016 16:39:59

    Sembra un Western classico all'inizio, poi ti accorgi col passare dei minuti che è qualcosa di più, anzi molto di più, ricorda quasi "Dieci piccoli Indiani", da vedere e rivedere,alla fine del film capirete, il film è girato in Panavision, un vecchio sistema di telecamere sfruttato principalmente negli anni 60, lo ha fatto per sfruttare meglio le panoramiche, era molto usato anche da Hitchcock. CAPOLAVORO.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

Pièce western che concilia autorialità e blockbuster e prosegue il processo di politicizzazione del grande cinema di Tarantino

Trama
Lungo i sentieri rocciosi del Wyoming, una diligenza corre più forte del vento. Un vento che promette furia e tempesta. Ultima corsa per Red Rock, la diligenza si arresta davanti al Maggiore Marquis Warren, diligence stopper e cacciatore di taglie nero che ha servito la causa dell'Unione. Ospitato con riserva da John Ruth, bounty hunter che crede nella giustizia, meno negli uomini, Warren lo rassicura sulle sue buone intenzioni. Il viaggio riprende ma il caratteraccio di Daisy Domergue, canaglia in gonnella condotta alla forca, lo interrompe di nuovo. La sosta imprevista incontra e carica tra chiacchiere e scetticismo Chris Mannix, un sudista rinnegato promosso sceriffo di Red Rock. Incalzati dal blizzard, trovano rifugio nell'emporio di Minnie dove li attendono un caffè caldo e quattro sconosciuti. Interrogati a turno dal diffidente John Ruth probabilmente nessuno è chi dice di essere.

2016 - Oscar [Academy Awards] - Miglior colonna sonora

  • Produzione: 01 - Home Entertainment, 2016
  • Distribuzione: Rai Cinema - 01 Distribution
  • Note: versione regolare uscita al cinema (regular theatrical release)
  • Durata: 168 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1 HD);Inglese (DTS 5.1 HD)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,75:1
  • AreaB
  • Contenuti: trailers; featurette; speciale: Musiche da Oscar - 70mm worldwide; scene inedite in lingua originale: B-roll