Heaven Sent

Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Artesuono
Data di pubblicazione: 2 settembre 2013
  • EAN: 8028958001209
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

€ 24,90

Venduto e spedito da IBS

25 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità:
Descrizione

Qual è il modo migliore per celebrare l'anno appena trascorso ricco di soddisfazioni e riconoscimenti? Per Mauro Ottolini, reduce dalla vittoria del prestigioso referendum Top Jazz indetto dalla rivista Musica Jazz come musicista dell'anno, è pubblicare un disco con il leggendario trombonista, cantante e polistrumentista statunitense Frank Lacy. L'album si chiama Heaven Sent, ed è un vero e proprio dono del cielo, sia per come è nato, sia per la profonda spiritualità che lo pervade. La genesi del disco ha a che fare con la materia delle fiabe: un giorno di un paio di anni fa Ottolini al mattino dopo un concerto a Milano si reca alla Stazione Centrale per fare ritorno a casa e si imbatte in uno smarrito Lacy che doveva vedersi con Don Moye, uno però si trovava a Milano e l'altro a Marsiglia… Da qui parte l'invito a Lacy a fermarsi per qualche giorno a casa di Ottolini, dalle parti del lago di Garda. Alla fine dei 10 giorni, complice l'ascolto di un album di Lester Bowie, Ottolini propone a Lacy di registrare qualcosa, nell'ampia cucina di casa. Una serie di telefonate per convocare musicisti (presenti all'appello Daniele D'Agaro, Franz Bazzani, Stefano Senni e Zeno De Rossi) e all'amico Stefano Amerio (che impegnato in studio però riesce comunque a giungere con Giulio Gallo) per poter catturare la musica su nastro e tutto è pronto. Le registrazioni che sono state scelte per il disco sono tutte first takes, e catturano al meglio la magia che si è creata in quei giorni.

Disco 1
  • 1 Weird Nightmare
  • 2 How Come You Do Me Like You Do
  • 3 Ultramarine #21
  • 4 Heaven Sent
  • 5 The Minor Thing
  • 6 Just Closer To Heaven
  • 7 No Net