Categorie
Traduttore: A. Rho
Editore: Einaudi
Anno edizione: 1987
Pagine: X-91 p.
  • EAN: 9788806598846
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,21

€ 9,78

€ 11,50

Risparmi € 1,72 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Enrico

    14/09/2013 11.08.07

    Boriosa, annoiata, perfida, vuota, impotente: il personaggio di Hedda Gabler, questa soffocante creatura di Henrik Ibsen, è tout court l'immagine riflessa della femminilità eternamente desiderante il riscatto. La sua è una resurrezione opaca: meno determinata della Nora di "Casa di Bambola", più cupa e indisponente, e per questo motivo insofferente nei confronti di se stessa e degli altri, Hedda, l'austera figlia del generale Gabler, aspira a un risollevamento esistenziale, morale, sociale che neppure lei stessa è in grado di identificare.

Scrivi una recensione