Heine

Heine

Peter BranscombeHeinrich Heine

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,95 MB
  • EAN: 9780141394121
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

'One of the first men of this century' is how Heine described himself when he claimed to have been born in the early hours of 1800.It was typical of Heine to create this humorous doubt - he was in fact born in 1797. He was a restless and homeless poet, a Jew among Germans, a German in Paris, a rebel among the bourgeoisie and always, as his famous doppelgänger poems show, a man divided against himself. This selection, with the German originals accompanied by English prose translations, provides the perfect introduction to Heine. He can be magnificent as an acute, irreverent commentator on politics and current events, though his genius most often strikes home in the poems filled with despair, or sensuality, or sweetness, or self-mockery, in which he draws out the whole gamut of emotions provoked by love and immanent death.

  • Heinrich Heine Cover

    Scrittore tedesco. Nato da una stimata famiglia di commercianti e banchieri ebrei, fallì nei tentativi di dedicarsi a una carriera borghese. Le alterne vicende della dominazione francese nella città natale risvegliarono in lui precoci tendenze francofile e una profonda antipatia per la Prussia. Aveva già scritto, nel 1817, le sue prime liriche d'amore, quando iniziò gli studi di diritto, filosofia e letteratura a Bonn, dove seguì le lezioni di Schlegel. Nel 1821 passò all'Università di Berlino dove frequentò, tra gli altri, Hegel, Schleiermacher e Chamisso. Le sue prime liriche, pubblicate nel 1822, pur rivelando l'influsso di Byron, mostrano carattere di originalità nel rifarsi allo stile delle ballate popolari e nell'ironico... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali