Here Comes the Devil

(Ahí va el diablo)

Titolo originale: Ahí va el diablo
Paese: Messico; Stati Uniti
Anno: 2012
Supporto: DVD
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 4,55

€ 6,50

Risparmi € 1,95 (30%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mr Gaglia

    07/11/2014 17:52:30

    Mettersi a vedere questo film è come accomodarsi nella macchina del tempo e ritornare alla "Sexploitation" del 1970 con l'aggravante che in quegli anni quelle pellicole avevano quel dilettantismo ostentato che donava loro una patina naif, mentre ora parliamo di una brutta rievocazione di quegli anni fatta da un regista che forse non ha ancora trovato la sua piena maturazione. O almeno così sembra. Si può passar sopra alla fissa del sesso che sembra avere questo mister (non è possibile che i due protagonisti pensino solo a consumare appetiti sessuali o a titillarsi anche nelle situazioni emotivamente più complesse: incomprensibile anche la lunga sequenza lesbo iniziale) ma non si può passare sopra su tutta una serie di strafalcioni tecnici che "allietano" la visione oppure su musiche decisamente inopportune. La cosa che fa innervosire di più è che il film poteva avere tutte le potenzialità per essere qualcosa di gradevole e forse di più: sono evidenti i richiami a Picnic ad Hanging Rock e anche quelli a Rosemary's baby e non nascondo che leggendo la trama mi sembrava di aver scoperto un piccolo cult. E invece (aimè) non è andata così. Girato con stile anni '70, Here comes the devil è un film che disturba non per quello che racconta ma per il modo immondo in cui lo racconta; dilettantesco oltre ogni forma di giustificazione. Quasi da far rimpiangere i film della Asylum. E ho detto tutto. E fior di analisi di sottotesti che a mio parere esulano totalmente dalle intenzioni dell'autore di questa pellicola, l'Adrian Garcia Bogliano che il film se lo è scritto pure. Però per qualcuno sesso, sangue e Diavolo in dosi generose può anche essere un cocktail accattivante. Ma il problema è che siamo in un Horror e non in un porno soft.

Scrivi una recensione
  • Produzione: Rai Cinema, 2016
  • Distribuzione: Rai Cinema - 01 Distribution
  • Durata: 87 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2