Hero and Leander

Hero and Leander

Christopher Marlowe

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: anamsaleem
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 91,37 KB
  • EAN: 9788829568345

€ 4,49

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Hero and Leander is a mythological short epic by the famous English writer and dramatist Christopher Marlowe. When Marlowe was killed after being accused of blasphemy, he left the poem unfinished to be later completed by George Chapman. The poem follows the love story between the two Greek mythological characters Hero and Leander which was first narrated in the works of the two ancient poets Musaeus Grammaticus and Ovid. Hero is a priestess of the goddess Venus to whom she has made a vow of chastity, yet she falls in love with Leander, a young man from Abydos on the opposite side of the narrow sea passage known as the Hellespont. Leander, who promises to cross the Hellespont every night to reach his beloved, gets in trouble with Neptune, the god of the seas.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Christopher Marlowe Cover

    (Canterbury, Kent, 1564 Deptford, Londra, 1593) drammaturgo e poeta inglese. Figlio di un benestante calzolaio, dopo i primi studi a Canterbury fu, dal 1581, borsista a Cambridge, dove si laureò nel 1587. Risalgono a questo periodo i suoi primi contatti col servizio segreto di stato e col circolo di Walter Raleigh, che amava circondarsi di uomini aperti e spregiudicati.Ateo o comunque schernitore della religione, ammiratore di Machiavelli, M. fu forse il maggior rappresentante degli «university wits», cioè di quel gruppo di intellettuali usciti dall’università, formati sui classici, coinvolti attivamente nella vita tumultuosa di Londra e accomunati dal gusto della parola, dal culto della forma, dalla passione per l’acutezza dei concetti. Negli anni universitari, con le traduzioni degli Amores... Approfondisci
Note legali