Ho sposato una strega. Restaurato in 4K (DVD)

I Married a Witch

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: I Married a Witch
Regia: René Clair
Paese: Stati Uniti
Anno: 1942
Supporto: DVD

12° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Commedia - Comico

Salvato in 21 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,78 €)

In tempi remoti uno stregone e una strega sua figlia furono arsi su una pubblica piazza. Il loro spirito si rifugiò in una quercia secolare e ai nostri giorni fu liberato da un fulmine abbattutosi sull'albero. Dopo aver vagato nello spazio i due spiriti prendono sembianze umane e la strega, che è una giovane e delicata fanciulla, fa invaghire di sé un discendente della famiglia che provocò la sua morte, allo scopo di vendicarsi di lui. L'idillio procede nel migliore dei modi, ma la facoltà della donna di sparire all'improvviso e di recarsi in qualunque luogo, oltre agli scherzi che combina il padre di lei che spesso rifugia il suo spirito in una bottiglia di liquore, provocano una serie di incidenti che compromettono seriamente il giovanotto. Alla fine, però, l'amore vince e la ragazza rinunciando alle sue prerogative di strega e ai suoi propositi di vendetta diviene una modesta e premurosa moglie.
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Luciana

    12/06/2019 21:45:27

    Molto carino, per chi ama il cinema in bianco e nero e le commedie garbate è da vedere!

  • User Icon

    Patrizia

    08/03/2019 16:18:30

    Ottimo per chi è a caccia di ricordi Fine commedia d'epoca con una deliziosa Veronica Lake ed un insolito, ma perfettamente a suo agio, Frederic March, sapientemente diretti da Rene Clair e coadiuvati da un buon cast di supporto. Dopo più di duecento anni lo spirito di una strega imprigionato in una quercia torna in libertà e decide di vendicarsi sul discendente del suo persecutore con un esito piuttosto bizzarro. Finale deliziosamente ironico, in tutto e per tutto degno del regista. Bianco e nero da manuale con un audio con il grande pregio di aver mantenuto il doppiaggio originale: Veronica Lake è una giovanissima Rosetta Calavetta, inimitabile voce delle pellicole anni '40/'50.

  • Produzione: Sinister Film, 2018
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 73 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0);Inglese (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Susan Hayward Cover

    Nome d'arte di Edythe Marrenner, attrice statunitense. Relegata a ruoli minori per gran parte della sua carriera, arriva a Hollywood proprio mentre l'intera nazione sta cercando la Rossella di Via col vento (1939) di V. Fleming, ma non ottiene il ruolo. Debutta però nello stesso anno in Beau Geste, di W. Wellman, nel ruolo di Isobel Rivern, ma deve sudare ancora un po' prima di ottenere i primi riconoscimenti, che cominciano ad arrivare con la sua interpretazione di un'alcolizzata in Una donna distrusse (1947, nomination all'Oscar) di S. Heisler. Da questo momento H. può finalmente permettersi di scegliere attentamente i copioni e i registi per cui lavorare. Nella sua lunga carriera, conclusa con il western La feccia (1972) di D. Mann, si guadagna altre quattro nomination, un premio come migliore... Approfondisci
  • Cecil Kellaway Cover

    Attore statunitense. Di origini sudafricane, trascorre quasi vent'anni come scrittore, attore e regista in Australia prima di approdare a Hollywood come interprete di La voce nella tempesta (1939) di W. Wyler. Seguono numerose altre caratterizzazioni, spesso come affabile «cattivo» (Ho sposato una strega, 1942, di R. Clair). Il suo aspetto gioviale e gli occhi sorridenti non lo rendono mai sgradevole, anche quando interpreta parti scomode. Nel 1948, per le sue caratteristiche fisiche viene scritturato come folletto in L'isola del desiderio di H. Koster, che lo dirige anche in Harvey (1950), ma il suo ruolo più noto è in Indovina chi viene a cena (1967) di S. Kramer. Approfondisci
  • Veronica Lake Cover

    "Nome d'arte di Constance Frances Marie Okelman, attrice statunitense. Bellezza piccante e dal fascino torbido, al cinema comincia con piccoli ruoli, facendosi notare come donna fatale e perversa nel melodramma I cavalieri del cielo (1941) di M. Leisen. Con A. Ladd costituisce una coppia di grande successo nel noir statunitense a partire da Il fuorilegge (1942) di F. Tuttle, dove perfeziona un personaggio di dark lady infida e calcolatrice, il volto metà nascosto da una cascata di capelli platinati a suggerire la doppiezza del suo carattere. Se il pubblico ama vederla commettere azioni riprovevoli (La chiave di vetro, 1942, di S. Heisler; La dalia azzurra, 1946, di G. Marshall, entrambi ancora al fianco di A. Ladd), L. si dimostra anche efficace commediante, prima in I dimenticati (1942) di... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali