Categorie
Editore: Mondadori
Collana: Ingrandimenti
Anno edizione: 2012
Pagine: 179 p., Rilegato
  • EAN: 9788804623205
Disponibile anche in altri formati:

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 9,72

€ 18,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Romolo Ricapito

    22/02/2013 19.27.40

    l memoriale, ricco di aneddoti, è stato concepito dopo che Mimun ha contratto improvvisamente un ictus, dovuto a stravizi causati da un lungo stress e da una dieta sbagliata, ricca di colesterolo. Trasferito di colpo in una clinica della capitale, dove incontra per caso il collega Lamberto Sposini, colpito dallo stesso male ma in maniera più grave, Clemente J. Mimun ha deciso di togliersi dei sassolini dalle scarpe, davvero numerosi. L'oggetto delle sue critiche è la Rai lottizzata, dove imperano giornalisti "raccomandati" dai partiti. L'autore si trova per caso affidatario di un importante incarico al Tg1 in era Craxi. L'ex Presidente del Consiglio dirotta su Mimun, all'epoca di fede socialista, una nomina certa -fino a quel momento -per altri due autorevoli colleghi , anch'essi referenti del Psi o del Pentapartito. "Affidiamo tutto a Mammuth", la buffa frase di Bettino Craxi. Nel libro sono presenti molte critiche e poche lodi. Queste ultime sono riservate a Silvio Berlusconi, unico imprenditore che lascia abbastanza liberi i suoi collaboratori e che stabilisce con essi rapporti di vera amicizia. Tra i bersagli, la giornalista del Tg1 Maria Luisa Busi :poco produttiva a livello di servizi da realizzare , ma narcisista e ambiziosa, con l'unico intento di inserire nel tg di prima serata contenuti di suo esclusivo interesse. Poi Letizia Moratti quando all'epoca era dirigente Rai: la donna tentò di far fuori in tutti i modi Mimun dalla direzione del Tg2. Motivo. i capricci di Alda D'Eusanio, in un momento topico (quello di un grande scoop) irreperibile e sostituita dunque sul video da Mimun con Michele Cucuzza. Q Ecco ancora: i difficili rapporti con Piero Fassino, la lite con Indro Montanelli .Tra i difetti del volume: un eccessivo narcisismo dell'autore

Scrivi una recensione