Holy Shit (Splatter Coloured Vinyl) - Vinile LP di Nebula

Holy Shit (Splatter Coloured Vinyl)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Nebula
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Heavy Psych
Data di pubblicazione: 18 ottobre 2019
  • EAN: 0000000000025

€ 16,58

€ 19,50
(-15%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Disponibile dal 18 ottobre 2019
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Danilo Franchi e Vittorio Giorgetti (chitarristi e cantanti, ex Cuccioli) insieme ad Oliviero Talamo (chitarra solista, ex Chicos) nei primi anni Settanta sono attivi nella zona di Varese. Il trio pubblicò nel 1972 un album intitolato Il vento ha cantato per ore tra i rami dei versi d'amore , che resta uno dei dischi più affascinanti ed evocativi della musica italiana di quegli anni, sia per gli arrangiamenti di Nicola Piovani, sia per i testi diretti e sinceri sia per la originale ed elaborata copertina dell'album di Gian Carlo Greguoli, caratterizzata dalla presenza di un contenitore quadrato a scomparti in plastica trasparente, nel quale sono inseriti viti, bulloni, sabbia e peperoncino. Pubblicarono due singoli formato 45 giri, il primo “L'amore racconta/Troppo fredda la notte” e dopo pochi mesi un secondo 45 giri con un brano non incluso nell'album “In cinque m'han legato le mani” (con abbinato “Lettera bianca” incluso invece nel vinile) con cui parteciparono al Disco per l'Estate del 1973. Nel 1977 il gruppo decise di abbandonare le scene, continuando però in progetti individuali e nel 1990 ripresero l'attività artistica per un breve periodo, producendo nuove composizioni in parte presenti nel cd “Buongiorno felicità, bentornata tristezza”. Nel 2006 infatti è stato stampato in 500 copie e distribuito in omaggio ai soci di AREA96 alla 13a Mostra Mercato del Disco e Cd di Varese, il lavoro contiene 16 brani inediti del trio, registrati tra il 1972 e il 1992. Il 28 ottobre 2011 Area96 produce una nuova versione in cd digipack de “Il vento ha cantato per ore tra i rami dei versi d'amore”, rimasterizzato e remixato dal nastro multitracce originale, con un brano inedito tratto dalle session di studio “Primavera” non incluso nell’album in vinile e “In cinque m’han legato le mani”, uscito solo come retro del 45 giri “Lettera bianca” con cui parteciparono al Disco per l’estate 1973.
Note legali