Honky Tonk samurai

Joe R. Lansdale

Traduttore: L. Briasco
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 24/11/2015
Pagine: 425 p., Brossura
  • EAN: 9788806228293
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 16,58

€ 19,50

Risparmi € 2,92 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    silvia

    16/03/2018 18:07:07

    Una di quelle letture che si portano avanti non tanto perché si è mossi dalla curiosità di sapere come andrà a finire, quanto per vedere fino a dove si può spingere la banalità. Lo stile narrativo poco elaborato e incline all'iperbole di "Honky Tonky Samurai" somiglia più a quello di un fumetto che di un romanzo, ma siccome non ci sono le illustrazioni a sottolineare l'azione, il risultato è una prosa scialba, dall'effetto poco incisivo, talmente approssimativa da non evocare alcuna immagine. I personaggi sono caricature di improbabili supereroi, il ritmo è inesistente, come la trama, costellata da scurrili battute da caserma e deboli colpi di scena splatter. Il fragile filo conduttore è il tema americano ormai consunto del farsi giustizia da sé, la caccia culmina in una discutibile carneficina. Fatta eccezione per alcuni sprazzi ironici, come il definire la morte "la grande siesta", siamo lontano anni luce dalla perfetta architettura delle frasi taglienti in "Il Mambo degli Orsi", di gran lunga una delle oper migliori di John Lansdale.

  • User Icon

    vincenzo

    11/08/2016 22:38:01

    Per affetto ho letto questo libro e leggero' anche un eventuale seguito... con lo stesso spirito con cui si guarda una serie televisiva all'ennesima stagione. Una minestra riscaldata che tanto ci piacque e che ora proviamo, sperando ci riporti alle emozioni ed al divertimento di un tempo.

  • User Icon

    chicca

    28/07/2016 15:09:10

    Grossa delusione. Ho amato moltissimo l'autore e tutta la sua produzione, da "La notte del drive in" a "La sottile linea scura", ma gli ultimi romanzi di Hap e Leonard sono andati in calando fino al fondo toccato da questo. Lansdale ci ha riscaldato piatti già serviti anni fa, senza pepe nè spezie, e con un finale che dovrebbe essere malinconico ma a me ha fatto pensare ad una sporca operazione di marketing, del tipo dovrebe finire qui ma forse a fuor di popolo (e di soldi) potrebbe continuare...

  • User Icon

    Elena

    07/04/2016 09:10:43

    Tornano in azione Hap e Leonard. Brett la rossa compagna di Hap rileva l'agenzia di investigazione di Marvin per cui i nostri due eroi lavoravano, arriva una "simpatica" vecchietta, tipica figura alla Lansdale, sboccata e tosta come mai nessuna nonnina incontrata finora, che gli chiede di ritrovare l'amata nipotina Sandy... Ecc ecc ecc, me lo sono assai goduta e se volete saperne qualcosa leggetelo!!! Violenza, ritmo incalzante e personaggi che si rivedono dopo tanto tempo. Sul finale, dato che siamo in due ad averlo letto in casa, ne abbiamo pareri diametralmente opposti. Davide tu cosa pensi? Consigliato a chi ama le gesta antieroiche di Hap e Leonard, magari è meno convulso di altri romanzi con loro protagonisti ma hanno anche una "certa" età

  • User Icon

    Pier Morandi

    14/02/2016 20:44:17

    Sono un lettore affezionato alla serie Hap & Leonard (e famiglia allargata). Fa piacere ritrovarsi, ogni tanto, con i protagonisti delle avventure dei 2, da Marvin a Brett a Jim Bob Luke. Insomma li leggo con piacere. I primi (almeno i primi 3) della serie erano discreti anche sotto l'aspetto letterario, ma pian piano la scrittura ha cominciato a latitare (e pure le idee). Peccato. Continuerò a leggerli anche in futuro, se Lansdale ne pubblicherà altri, nella speranza che ritorni la fantasia e la penna.

  • User Icon

    ALEX

    04/02/2016 13:41:21

    è innegabile che la freschezza dei primi libri di Hap&Leonard ormai sia scomparsa, ma rendiamoci conto che quando si scrive un romanzo facente parte di una serie famosa bisogna usare alcuni cliché. è lo stile a far la differenza e di stile Lansdale ne ha da vendere. se si cambia troppo alcuni fans inorridiscono e se si cambia poco rimangono indignati per la poca originalità. ma fatemi il favore, chi legge Lansdale si aspetta questo stile narrativo, queste tematiche e certe azioni. per fortuna lo scrittore texano mi ha deluso pochissime volte, ho letto tutti i suoi romanzi e tutti i suoi racconti e dico ad alta voce che anche un passo falso nella sua bibliografia è sempre meglio della maggioranza di quello che esce oggi. io già non vedo l'ora di leggermi il prossimo capitolo della serie e spero che non mi faccia aspettare cinque anni. piccola nota per l'editore: grande cura nell'edizione, ma se usare una copertina di un disegnatore italiano in voga significa accattivarsi una fetta di lettori più giovani, io resto dell'idea che è un espediente alquanto ridicolo e che avrei evitato. solo per la copertina questo libro non lo avrei comprato.

  • User Icon

    emmesse57

    26/01/2016 14:55:34

    Una delusione?. Di più.

  • User Icon

    guttolo

    23/01/2016 23:57:46

    Forse un po' ripetitivo nelle situazioni, vedi, ad esempio, le intrusioni nel covo dei cattivi, ma alla fine che hai fatto, Joe? Che hai fatto?

  • User Icon

    Bicio

    11/01/2016 18:57:16

    Anche io amo in maniera incondizionata Lansdale, ma 5 pallini.... proprio no...non all'altezza delle sue migliori produzioni.

  • User Icon

    valter57

    28/12/2015 12:21:58

    Poteva essere meglio, questo ennesimo libro di JRL con protagonisti Hap & Leonard. Invece.. abbastanza scontato, o almeno non così originale, nel plot, e con un finale che non fa presagire nulla di buono per il prosieguo della serie. Non voglio anticipare nulla, ma potrebbe anche darsi che JRL si sia stancato di H&L, anche se spero vivamente di no. Nella prima metà del romanzo, non succede praticamente nulla, ed è un susseguirsi di discussioni e diatribe nel più puro stile Hap & Leonard, sempre molto ma molto ironiche e ove le preoccupazioni principali sono sul come procurarsi i biscotti e la Dr. Pepper (per Leo) o come sbarcare il lunario per Hap. Poi, l'azione arriva, e anche i colpi di scena non mancano, sino al finale..Un romanzo soffuso di malinconia, con la speranza che JRL riesca a trovare una via d'uscita brillante. Ma non sarà facile rinverdire i fasti passati.

  • User Icon

    Ferdinando

    15/12/2015 19:09:40

    Sono un affezionatissimo lettore di Lansdale. Oramai per gustarmelo appieno lo leggo quasi sempre in lingua originale. Ma visto che quest'ultimo episodio di Hap e Leonard è uscito in italiano in anteprima mondiale, ho cominciato con questa versione, ma mi riservo di rileggerlo anche in inglese. Che dire? L'autore non si smentisce: esilarante, divertente, pungente, con una capacità narrativa straordinaria e senso del ritmo impareggiabile. Grandissimo Lansdale. 5 tutta la vita.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione