Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Hugo Cabret

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 44 liste dei desideri

€ 10,99

€ 12,99
(-15%)

Venduto e spedito da DVDEQUIPE

spinner

Disponibile in 2 gg lavorativi

Solo 1 prodotto disponibile

+ 3,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 8,90 €)

Parigi, inizio anni '30. Il dodicenne Hugo vive nella stazione di Montparnasse dove, all'insaputa di tutti, ha sostituito lo zio nel ruolo di tecnico orologiaio. Il suo vero scopo, però, è quello di aggiustare un automa al quale aveva iniziato a lavorare insieme al padre, orologiaio di professione, morto durante un incendio. Hugo, pur di sistemarlo, ruba dei pezzi ad alcuni giocattoli dal negozio dell'anziano giocattolaio della stazione ma viene colto in flagrante e costretto a lavorare per riparare al suo danno. L'incontro con il burbero giocattolaio e la sua figlia adottiva lo risucchierà in una magica e misteriosa avventura che cambierà per sempre la sua vita.
4,17
di 5
Totale 6
5
3
4
2
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Dora

    10/06/2020 14:45:27

    Bel film , bella anche la storia un po' romanzata del regista Méliès.

  • User Icon

    ottantottomigliaorarie

    17/05/2020 14:43:41

    Dopo decenni di onoratissimo servizio, Martin Scorsese ci consegna uno dei suoi film più personali e ambiziosi, scucendo di tasca altrui un budget imponente di 160 milioni di dollari. Il regista italo americano realizza un omaggio di straordinaria intensità visiva e sentimentale, un film che unisce la bellezza genuina e l’estro geniale del cinema delle origini alla magia levigata e perfettamente consapevole del cinema contemporaneo. 1931. L'orfano Hugo Cabret vive nel suo nascondiglio segreto all'interno della stazione di Parigi. L’incontro con un vecchio giocattolaio scontroso e la sua intrepida figlioccia trascinerà Hugo in un’avventura fantasmagorica, un viaggio a ritroso nelle origini del cinema, seguendo le traiettorie di un regista colto, che riesce nell’impresa di riportare in vita il padre del cinema d’invenzione, George Meliès. Non solo un artista sublime, ma anche un uomo dolce e sfortunato, caduto in un deprimente oblio e costretto a ritrovare se stesso, il suo genio e il suo pubblico. Il regista di Taxi Driver si merita stavolta il complimento sommo: il ritmo della narrazione è disteso, la fotografia infonde un tono spesso freddo e inquieto, per poi aprirsi ai colori più caldi e la ricostruzione scenografica della Parigi degli anni ’30 è a dir poco perfetta. Siamo quindi di fronte a un'opera che, pur intrisa di tecnologia, emana il sapore antico delle storie che affascinano; un invito a immergersi nella magia del cinema e a lasciarsene risucchiare senza timore di perdersi nei suoi mille ingranaggi.

  • User Icon

    Claudia

    21/09/2019 09:18:50

    Straordinario è sorprendente. È un film che tocca il cuore, perché non si limita a belle parole, di cui siamo tutti con troppo ubriachi, ma si riferisce alla vita vissuta nella realtà.

  • User Icon

    Gianmarco

    23/09/2018 08:57:52

    FIlm un pò steampunk dai bellissimi colori e da una trama avvincente. Dà il senso di come una volta cercavano di creare gli effetti speciali nei film ed è spettacolare l'inventiva e la genialità di chi inventava questi trucchi. FIlm consigliato

  • User Icon

    Patrizia

    04/02/2018 11:27:51

    Noiosissimo! Si spera sempre che il film e i personaggi decollino verso la magia e il sogno che sembrano promettere e invece si ricade sempre nella quotidianità, nemmeno normale, ma surreale in senso negativo, Banalissimo

  • User Icon

    Francesco

    22/11/2017 23:48:51

    Cosa dire, SCORSESE e i protagonisti vanno che è una meraviglia, favoloso. Cosa dire ancora, a parte che merita 130 milioni di stelle?

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Produzione: 01 - Home Entertainment, 2014
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 122 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Martin Scorsese Cover

    "Propr. M. Marcantonio Luciano, regista statunitense. Di origini italiane, cresce a Little Italy. Ostacolato nella sua vocazione religiosa (viene espulso dal seminario per l'amicizia con delinquenti di strada), si avvicina al mondo del cinema di cui subisce il fascino sin da ragazzino. Esordisce dietro la mdp con il drammatico Chi sta bussando alla mia porta? (1969, ma l'ideazione risale al 1965) che annuncia le tematiche principali della sua successiva produzione: la predilezione per storie sulla vita violenta dei bassifondi dove prevalgono la fisicità dei personaggi e le loro pulsioni autodistruttive, la costante presenza autobiografica (dall'ossessiva educazione cattolica alle contraddizioni della cultura italoamericana), la sapiente fusione di dialoghi e voci fuori campo, l'ironia dai... Approfondisci
  • Ben Kingsley Cover

    Nome d'arte di Krishna Bhanji, attore inglese. Dopo un'intensa esperienza teatrale, debutta in Gli ultimi sei minuti (1972) di M. Tuchner per poi tornare per un decennio al teatro e alla televisione. Nel 1982 è il protagonista di Gandhi di R. Attenborough, per la cui toccante interpretazione ottiene il premio Oscar. Seguono moltissimi ruoli cinematografici, alcuni dei quali in piccole produzioni, che dimostrano l'inesauribile talento di uno dei migliori attori contemporanei. Tra i suoi titoli più significativi L'isola di Pascali (1988) di J. Dearden, dove offre una prova di grande fascino nei panni di un inascoltato informatore dell'Impero Ottomano alla vigilia della guerra mondiale, Tradimenti (1983) di D. Jones, la commedia gialla Senza indizio (1988) di T. Eberhardt, Bugsy (1991) di B.... Approfondisci
Note legali
Chiudi