I Puritani

I Puritani

Vincenzo BelliniCarlo Pepoli

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Forgotten Books
Formato: PDF
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,47 MB
  • EAN: 9780243813599
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 5,85

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Elmra, the daughter of Lord Walton, governor Of the fortress, is in love with Lord Arthur Talbot, a Cavalier ln the service Of the King. Before the action Of the Opera commences, the hand Of Elvira has been promised to Sir Richard Forth, a Puritan, and Colonel in the Parliamen tary army; oppressed with grief, the maiden supposes her doom is sealed, when, to her grear joy, Str George Walton, (brother to the governor,) brings her word, through his intercession her father had relented, and that Arthur was to be admitted into the fortress, that their nuptials, might be celebrated with due Splendor.
  • Vincenzo Bellini Cover

    Compositore. Q la precoce formazione e i primi lavori. Figlio di Rosario B., organista, maestro di cappella e compositore di musica sacra, e di Agata Ferlito, dimostrò una precocissima attitudine alla musica, tanto che a sei anni scrisse la sua prima composizione. Prese le prime lezioni dal nonno Vincenzo Tobia, organista e compositore, e dal padre; presto si fece conoscere come organista e compositore di musica sacra e di canzoni nelle chiese e nei salotti della città, e nel 1819 il comune di Catania gli offrì i mezzi per recarsi a studiare al conservatorio di Napoli. Qui ebbe per maestri G. Furno, G. Tritto e N. Zingarelli; quest'ultimo lo indirizzò allo studio del melodramma napoletano e delle opere strumentali di Haydn e Mozart. Durante gli anni di conservatorio B. continuò a comporre... Approfondisci
  • Carlo Pepoli Cover

    (Bologna 1796-1881) patriota e letterato italiano. Di famiglia aristocratica, partecipò ai moti nazionali del 1831 e del 1848, e visse a lungo in esilio. Fu amico di Leopardi, che gli dedicò l’Epistola al conte Carlo Pepoli. Tra i suoi scritti il più noto è il libretto dei Puritani (1835), musicato da V. Bellini; del 1880 è una sua raccolta di Poesie e prose. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali