Imitating Michelangelo. A Methodical Philological Survey of the Engraved and Painted Versions of The Madonna Of Silence

Antonio Vannugli

Formato: PDF
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 8,46 MB
  • EAN: 9788863728576
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 14,40

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Descrizione
La popolare composizione di Michelangelo Buonarroti raffigurante la Sacra Famiglia con san Giovannino comunemente nota come la Madonna del Silenzio - incisa nel 1561 da Giulio Bonasone e il cui disegno autografo, eseguito intorno al 1540, fu riscoperto nel 1951 nella raccolta del duca di Portland - conobbe una straordinaria fortuna durante tutta la seconda metà del Cinquecento, per cadere nell'oblio, sembra alquanto rapidamente, verso la fine del secolo. Dopo un excursus della vicenda critica e della letteratura sul disegno e un riesame delle interpretazioni dell'iconografia, il lavoro offre, attraverso l'analisi dettagliata di ciascuna variante e delle loro sempre mutevoli combinazioni, un sistematico tentativo di ordinamento filologico di tutte le stampe che lo riproducono e delle oltre trenta versioni dipinte che ne derivano, tutte differenti tra loro tranne pochi casi di copie. Per sette di tali dipinti si propone l'ascrizione a Marcello Venusti o a qualche suo diretto collaboratore, mentre tutti gli altri, tranne un paio per cui si accolgono le attribuzioni a Bartolomeo Passerotti e al Bachiacca, possono solo essere ricondotti all'anonimato delle botteghe cinquecentesche, in prevalenza romane. Il saggio si conclude con alcune considerazioni sulla differenza tra copia e imitazione creativa in rapporto al compito di diffondere le idee del grande maestro, nonché sul fondamentale viraggio di significato della Madonna del Silenzio - implicato dalla sua divulgazione e che a sua volta finì per favorirne il successo - da immagine-preghiera meditativa incentrata sulla Passione e la morte del Cristo a icona-oggetto educativo e di devozione familiare.