Traduttore: A. Micchettoni
Curatore: B. Nacci
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Edizione: 2
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 8 settembre 2011
Pagine: XXXIII-249 p., Brossura
  • EAN: 9788811367260
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
"Balzac è attirato dalle straordinarie potenzialità narrative dell'universo impiegatizio - spiega Bruno Nacci nella prefazione. Quello che lo colpisce è soprattutto l'analogia tra il mondo politieo e quello degli uffici, perché uno dei temi di fondo della narrativa balzachiana è proprio l'intreccio dei rapporti umani, quella trama fitta di scontri e alleanze, di giuramenti e di menzogne. L'ambiente degli uffici offre il vantaggio di poter rappresentare questa moderna guerra senza spargimenti di sangue, tutta e solo mentale, che senza rinunciare allo scopo della guerra vera, riduce l'eroismo, l'astuzia e la viltà, alle varianti di un orrido e gentile galateo".

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luigi Murtas

    27/04/2011 09:51:38

    Una precisa rappresentazione del mondo arcano e ritualista della pubblica amministrazione, vista all'alba del suo ramificarsi nella Francia post rivoluzionaria. Sorprende notare come già fosse in agenda una sorta di "riforma Brunetta" ante litteram.

  • User Icon

    luisa

    20/12/2006 17:15:06

    Ottima la traduzione da me letta di un'edizione anni '40 (in bell'italiano). Chiunque abbia un impiego (pubblico o meno) vi ritroverà, inevitabilmente il proprio collega di stanza, il capoufficio, l'usciere ... se stesso. Godibilissimo! Da leggere e rileggere!

Scrivi una recensione