In nome di Dio. La morte di papa Luciani

David A. Yallop

Editore: Tullio Pironti
Anno edizione: 1997
In commercio dal: 12 dicembre 1997
Pagine: XVIII-340 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788879370561
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 8,04

€ 12,66

€ 14,90

Risparmi € 2,24 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    fiorella

    24/06/2018 15:14:56

    Un'amica mi presto' questo libro nel 1987, quando in libreria non se ne trovava piu' nemmeno una copia. Si vocifera che il Vaticcano se le fosse comprate tutte. Per quanto Yallop possa aver romanzato i fatti, resta piu' di qualche dubbio, anche alla luce di tanti eventi successivi. Le indagini su IOr, P2, OCRS, il crack del Banco Ambrosiano da cui Marcincus si salvo' grazie al passaporto Vaticano, la sparizione di Emanuela Orlandi. Ho riletto piu' volte questo libro, avendo ogni volta ancora piu' salda la sensazione che contenga tantissima verita'. Una lettura davvero illuminante, per me.

  • User Icon

    Tommy G.

    23/08/2016 22:58:26

    ho letto il libro,come prevedevo e dalle mie indagini storiche,il libro si può identificare in un vero e proprio atto di indagine giudiziaria per un'omicidio,ma commesso in un altro stato in cui le leggi italiane valgono come zero, sopratutto dove alcuni prelati anche tuttora con la loro mielosità e gentilezza,cercano di arricchirsi le proprie tasche, come adesso che a capo del Vaticano c'è un gesuita del Sud America, Opus Dei, dove Gelli là si era rifugiato e là aveva robustissimi depositi di denaro contante. Pecunia est in nomine dei.

  • User Icon

    lorena

    28/06/2016 14:39:53

    Tremendo, sconcertante, un libro che ti lascia il cuore amaro. Albino Luciani è un martire dei nostri tempi. Alcuni paragrafi, soprattutto quelli che descrivono le frodi finanziarie e gli intrallazzi tra banche, sono un po' difficili da seguire se non si ha una conoscenza basilare dell'argomento. Inoltre la traduzione è alle volte di scarsa qualità. Ne consiglio comunque la lettura a tutti.

  • User Icon

    nanni

    05/04/2016 17:40:21

    Scritto datato ma sempre valido e ben dettagliato (un detto diceva SCV non più Stato del Vaticano ma Se Cristo Vedesse). Pochissime critiche negative mi sembrano molto ingiustificate, asserendo mancanza di prove, che invece l'autore sostiene per trovare una controparte ufficiale in grado di confutarle. Basta ricordare la citata epopea di Marcinkus a capo dello IOR, e giustamente contrastato da Papa Luciani, per riflettere su tale negativismo, visto che con un decennio di ritardo Marcinkus è stato allontanato dalla carica per spegnersi sui campi di golf a Tucson (evitando così penose testimonianze indagini Sindona e Calvi)

  • User Icon

    Luca

    02/01/2016 18:39:07

    Credo che sulla validità del libro e delle argomentazioni riportate ci sia poco da discutere. Pur non riportando prove dimostrabili e valide per un eventuale procedimento legale, Yallop porta alla luce una serie di fatti, testimonianze e situazioni che non possono essere assolutamente negate. Ottimo documento ed ottima lettura, scritta molto bene, facilmente leggibile e comprensibile, nonostante l'infinità di cose riportate. Gran bel libro, grande l'onta vaticana portata a galla.

  • User Icon

    NICOLA

    19/01/2015 12:13:56

    E'un libro eccezionale.Tutto quello che è stato scritto segue una logica ben determinata. Mancano riferimenti per comunicare con l'autore e potergli chiedere pareri e chiarimenti su quanto scritto. Serve una nuova ristampa-provocazione per indurre Papa Francesco a riaprire e risolvere definitivamente il caso.

  • User Icon

    Adriano R.

    19/09/2014 20:23:13

    Libro figlio del suo tempo. Da questo discende tutto quel filone contemporaneo che pretende di affermare con sicumera che nel Vaticano avverrebbero i peggiori misfatti dell'universo. Ma un conto sono le ipotesi, un conto le prove. Quanti ingenui leggono questo libro come se si trattasse degli atti di un processo! e sanno pochissimo di meccanismi ecclesiastici, e parlano e parlano ...

  • User Icon

    Sergio

    07/11/2011 10:40:35

    Dopo averlo riletto a distanza di anni mi domando se per le beatificazioni vengono realmente consultati tutti i documenti che riguardano i vari personaggi e se tengono conto della gravità delle affermazioni riportate nel libro sempre se veritiere, ma non ho notizia di smentite o denunce.

  • User Icon

    Gabry

    25/10/2011 16:33:16

    Scritto in maniera semplice ed accattivante, una vera chicca per chi come la sottoscritta voleva addentrarsi nei misteri della morte di Papa Luciani e nello sporco labirinto degli affari italiani. Bellissimo!

  • User Icon

    Beppe il Brema

    11/06/2010 00:27:32

    Dio esiste e sempre esisterà, Egli è dappertutto, tranne che nella chiesa e tantomeno nel Vaticano, e questo è uno dei tanti scritti su fatti storici delle malefatte di costoro mel corso di diciotto secoli. Assassini? Nulla di nuovo sotto il Sole. Che sia sempre onorato il nome di Papa Giovanni Paolo Primo, Albino Luciani, il vero Santo, il Papa del sorriso, tenero di cuore ma roccia nell'inutile tentativo di riportare la chiesa al vero Cristo.

  • User Icon

    pasquale

    08/06/2010 14:48:51

    Libro molto interessante. Ben argomentato e sicuramente attendibilissimo. Voto 4,5

  • User Icon

    Carlo M.

    19/02/2010 17:23:50

    Ho riletto dopo molti anni questo libro e lo trovo magnifico. Le prove?. Ma vi pare che qualcuno lasci prove nei meandri vaticani? E se anche quel qualcuno lascia in giro le tracce del misfatto e un altro qualcuno le trova, pensate che il secondo qualcuno vada dai carabinieri? Sveglia! Babbo Natale non esiste! Una vecchietta del mio paese (un piccolo paesino del Veneto), di quelle che vanno ogni giorno a messa, mi disse il giorno in cui si ebbe notizia della morte: - I lo ga' copa', parche' el no ghe faseva comodo (lo hanno ucciso, perche' dava loro fastidio). - Visto? Una vecchietta ignorante (= senza titoli di studio, ma non stupida) della montagna bellunese aveva capito tutto subito. Vi pare che i farabutti dal sottopanza cremisi lascino in giro delle prove? Leggete VATICANO S.p.A. di Gianluigi Nuzzi e capirete come funziona il sistema all'interno delle mura leonine.

  • User Icon

    C. Frattini

    18/07/2009 14:13:59

    Libro fondamentale. Mi resta solo una domanda: il Vaticano ha sempre IMPEDITO l'esame autoptico sul Pontefice prematuramente e misteriosamente scomparso; perché? A volte per cancellare miti e leggende cospirative basta poco. Sempre che siano miti e leggende cospirative...

  • User Icon

    mandruko

    15/06/2009 14:56:10

    Un libro bellissimo, dovrebbero leggerlo tutti. Diffondiamo con il passaparola libri come questo,ci aiuta a capire in che mondo viviamo. Informarsi e' un dovere di tutti!!

  • User Icon

    Fabio Intermite

    07/11/2008 12:28:43

    Libro ben scritto che ci descrive vita ed opere dell'uomo Albino Luciani, prim'ancora che del missionario: tutto ciò assumendo a riferimento fatti, testimonianze, circostanze tutti minuziosamente documentati, verificati ed inoppugnabili. Quando si finisce di leggere il libro - e lo si legge con piacere tutto d'un fiato - si comprende l'importanza dirompente che ha avuto un uomo come Papa Luciani ed i propositi, poi traditi, che hanno animato la sua persona ed il suo operare non solo durante i 33 giorni di Pontificato, ma durante l'intera sua vita pastorale.

  • User Icon

    ambra balsamo

    30/06/2008 15:15:32

    Secondo il consiglio datogli da Suor Lucia a Coimbra:"ou todo ou nada"ossìa "o tutto o niente"Albini Luciani voleva ripulire la Chiesa e probabilmente rivelare il vero "esplosivo" " terzo segreto di Fatima" ma non gli fu permesso.

  • User Icon

    cleomene@tiscali.it

    29/03/2007 22:18:18

    Molti lettori rimangono stupefatti dal leggere il libro. Che dire? La morte di Luciani faceva parte di un disegno. Nel 1978 il leader albanese Enver Hoxha scrisse nel suo diario politico (Le superpotenze) che la morte di Luciani ebbe l'effetto immediato di eleggere un papa diverso. Un papa al servizio degli USA ed al servizo del CIA. Sì ciò è stato scritto nel 1978!

  • User Icon

    Giulio Margiotta

    11/01/2007 01:41:11

    Dove c'è la chiesa è sicuramente assente Dio, questo forse il papa lo aveva capito, come si può credere a questa banda di straricchi che detiene un potere temporale da quasi 1500 anni, liberiamoci dell'impero e torniamo al vero Dio che ci ha mandato il suo messaggero povero e sfruttato, è li tra i poveri e gli emarginati della terra che c'è un Dio e non nelle ricche sale vaticane dove si giocano solo sporchi interessi economici.

  • User Icon

    Rodella Gp.

    09/11/2006 23:05:59

    Ho letto il libro: SCANDALIZZATO.

  • User Icon

    MASSIMO

    08/11/2006 19:54:54

    Mi dispiace per i tanti affrettati detrattori di questo libro inchiesta a mio modestissimo parere molto ben documentato anche se comunque - onestamente- a tratti un po' incongruo e perfettibile (consiglio vivamente di integrarlo con l'ultimo titolo dello stesso autore inglese e cioe' "HABEMUS PAPAM" del 2005 e col romanzo thriller "LA MORTE DEL PAPA" di Luis M. Rocha del 2006), ma invito sommessamente a leggerlo attentamente prima di giudicarlo perche' tra il dire e il fare c'e' di mezzo ...lo studiare (cioe' il faticare). Poi ci si puo' fare qualsiasi opinione, ma con cognizione di causa almeno. Troppo facile e affrettato giudicare un libro solo per partito preso e senza leggerlo perche' - ripeto- giudicare senza almeno leggere e' fare come il cane che orina per lasciare un segno. Studiare e meditare, gente. Massimo

Vedi tutte le 33 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione