In the Penal Colony

In the Penal Colony

Franz Kafka

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Narcissus.me
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 25,55 KB
  • EAN: 9786050353488
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 0,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"In the Penal Colony" ("In der Strafkolonie") (also translated as "In the Penal Settlement") is a short story by Franz Kafka written in German in October 1914, revised in November 1918, and first published in October 1919.

The story is set in an unnamed penal colony. Internal clues and the setting on an island suggest Octave Mirbeau's "The Torture Garden" as an influence. As in some of Kafka's other writings, the narrator in this story seems detached from, or perhaps numbed by, events that one would normally expect to be registered with horror. "In the Penal Colony" describes the last use of an elaborate torture and execution device that carves the sentence of the condemned prisoner on his skin before letting him die, all in the course of twelve hours. As the plot unfolds, the reader learns more and more about the machine, including its origin and original justification.
  • Franz Kafka Cover

    Scrittore boemo di lingua tedesca. Figlio di un agiato commerciante ebreo, ebbe col padre un rapporto tormentoso, documentato nella drammatica "Lettera al padre" (1919). Il fidanzamento con Felice Bauer, interrotto, ripreso, poi definitivamente sciolto, la relazione con Dora Dymant, con cui convisse dal 1923, testimoniano l'angosciata ricerca di una stabilità sentimentale che non fu mai raggiunta. Intraprese lo studio della Giurisprudenza, si laureò nel 1906 e si impiegò in una compagnia di assicurazioni. Malato di tubercolosi, soggiornò per cure a Riva del Garda (1910-12), poi a Merano (1920) e, da ultimo, nel sanatorio di Kierling, presso Vienna, dove morì. Praga era, ai tempi, un vivace centro culturale e particolarmente viva era la presenza della cultura... Approfondisci
Note legali