In silenzio nel tuo cuore

Alice Ranucci

Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 19 febbraio 2015
Pagine: 166 p., Rilegato
  • EAN: 9788811688594

Età di lettura: Young Adult

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione


Il potente debutto di una giovanissima autrice dalla scrittura decisa, originale, graffiante.

Claudia ha sedici anni e ha imparato che il liceo è una giungla in cui vince il più forte, in cui non c'è spazio per la sua timidezza e insicurezza. Un po' di trucco, uno sguardo sfrontato e in un attimo fai parte del gruppo dei ragazzi che contano: superiori e vincenti. Ed è proprio lì che Claudia vuole arrivare. Perché essere diversi non porta da nessuna parte, se non a sentirsi sempre più soli. Perché quello è il mondo a cui appartiene Rodrigo, irraggiungibile che non si lascia scalfire dai sentimenti: il più ammirato della scuola, il più temuto, il più prepotente. Lui così diverso dal ragazzo che Claudia avrebbe immaginato accanto a sé. Eppure vorrebbe solo perdersi nei suoi occhi blu cobalto. E quando Rodrigo le chiede di uscire, Claudia non riesce a credere che sia vero. Non c'è altro da desiderare, tutto sembra perfetto. Ma all'improvviso la vita la mette davanti alla prova più difficile, e niente può essere come prima. La sua realtà si infrange in mille pezzi, come le sue emozioni a cui non sa dare un nome. Ogni cosa intorno ora appare falsa e inutile. Ogni persona è diversa da come la immaginava. Anche quelli che pensava fossero amici. Anche Rodrigo. Persino lei stessa. Senza più nessuna certezza, Claudia scopre che crescere vuol dire guardarsi dentro per davvero, senza falsi alibi. Vuol dire decidere chi si vuole diventare e tracciare il proprio percorso. Sicuri che c'è sempre la possibilità di sbagliare, di scegliere, di fermarsi e ripartire. L'importante è guardare sempre l'obiettivo, ascoltare il proprio cuore e non tradirlo mai. In silenzio nel tuo cuore è un caso editoriale raro. Il debutto potente di un'autrice di diciassette anni con una scrittura decisa, originale, incisiva. Un romanzo in cui si respira la vita vera degli adolescenti e il loro complicato mondo fatto di insicurezze e paure che possono portare a scelte sbagliate, ma anche a seconde possibilità inaspettate. Perché ci vuole coraggio per essere sé stessi, ma solo allora si comincia a vivere davvero.

€ 11,82

€ 13,90

Risparmi € 2,08 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 7,50

€ 13,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Il libraio di Mantova

    14/12/2015 16:59:41

    La storia di una liceale romana alle prese con la giungla della scuola, i primi amori, la scoperta del dolore e di sé. Romanzo di formazione che dà voce ai problemi di un'intera generazione e al confronto inevitabile con l'età adulta.

  • User Icon

    Evy

    05/10/2015 12:32:34

    Libro molto carino a mio parere, l'autrice al suo esordio promette bene. Ha uno stile originale e deciso. Complimenti a lei

  • User Icon

    ant

    31/07/2015 18:59:42

    Esordio letterario per la diciassettenne scrittrice romana Ranucci e devo dire che il romanzo mi è piaciuto parecchio. La trama: la protagonista è la liceale Claudia che, attraverso tante situazioni e vicissitudini un po' tipiche dell'età come gli amori adolescenziali, il gruppo etc, un po' più forti per il contesto come la scomparsa prematura della madre, i problemi col padre,viene descritta nel momento della sua crescita interiore in modo struggente e poetico. Quello che mi ha colpito di più è stata la bravura e la freddezza con cui l'autrice ha descritto le tematiche del gruppo e tutti gli step per farsi accettare, per poter essere sempre coinvolti e soprattutto la spietatezza di atteggiamenti nei confronti di chi non è riconosciuto come componente delo stesso. Altre sono poi le tematiche che vengono affrontate in queste pagine, come: la droga, l'immigrazione, i rapporti genitori-figli, la violenza del branco etc.Concludo estrapolando un passaggio in cui Claudia la protagonista, pur provando affetto per la sua amica del cuore delle elementari e medie(Carlotta), è costretta a seguire il branco e offende senza volerlo questa povera ragazza un po' cicciottella ..La osservai. Rimasi allibita dal suo aspetto. Non era cresciuta in statura, ma in larghezza...Fu per non deludere gli altri, per essere della partita, per non sentirmi diversa, senza neppure chiedermi se diversa volesse dire migliore o peggiore. Fu per questo, per tutto questo che, prima di riflettere, mi sentii gridare.Dio che mostro! Allora lei mi guardò. Mi fissò per attimi infiniti, interminabili. Vidi i suoi occhi bagnarsi sotto quegli enormi occhiali...rimasi lì, a fissare quella lacrima che cadeva come un nubifragio in mezzo a noi. In mezzo a due persone che una volta erano state una sola. E intanto gli altri a ridere sguaiatamente .E poi lei via di corsa, a scappare, a sparire col volto tra le mani. Finsi con me stessa di non essere sconvolta ...

  • User Icon

    roberta

    15/06/2015 13:14:16

    Non mi è piaciuto, pieno di stereotipi: la protagonista che si ravvede dopo la morte della madre non senza un momento di sbandamento. BOH

  • User Icon

    Sofia

    06/06/2015 14:41:56

    Il voto 5/5 è più che meritato! Alice Ranucci, scrittrice molto giovane, ha saputo creare dei personaggi reali e soprattutto, veri. Alla fine del racconto Claudia è una persona completamente diversa, cresciuta e maturata. Ha dimostrato che a volte nella vita bastano delle piccole cose per poter diventare delle persone migliori. Ottimo davvero! Sarei curiosa di leggere un altro suo libro.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione