L' indegno - Antonio Monda - ebook

L' indegno

Antonio Monda

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 417,17 KB
Pagine della versione a stampa: 154 p.
  • EAN: 9788852071928
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
Fai un regalo

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Io voglio cambiarlo, questo mondo sporco, o almeno cambiare me, che forse è anche più difficile." Abram Singer è un prete, un uomo che ha deciso di vivere per misurarsi con qualcosa più grande di lui, di credere in qualcosa per cui valga la pena di spendere l'intera esistenza. Questa è la lezione che ha appreso da sua madre, che lo ha cresciuto da sola dopo averlo concepito durante la passione breve e intensissima con un attore ebreo, artista di strada capace di costruire mondi interi con le parole. Così, nonostante le origini ebraiche testimoniate dal nome, Abram è entrato in seminario ed è diventato sacerdote, scegliendo di portare avanti il suo cammino pastorale e spirituale nel cuore di una città brulicante di vita come la New York degli anni Settanta. Lì trascorre le sue giornate in un impegno militante per gli ultimi della terra. Ma Abram è anche un uomo innamorato, di un amore terreno e carnale, per lui tormento ed estasi. Lisa accetta che lui sia un sacerdote, non gli chiede di scegliere, di lasciare l'abito. Lo ama nella sua fragilità e si lascia amare da lui quanto e come può. Al punto da rinunciare al figlio che hanno concepito. Un amore immenso e vissuto con strazio ogni giorno. Fino a che Lisa non si ammala, e Abram è il solo che possa starle vicino.
3
di 5
Totale 4
5
0
4
2
3
1
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Umberto Mottola

    09/05/2016 17:58:01

    E' un romanzo scritto bene, coerente l'ambientazione newyorchese, tuttavia le contraddizioni del prete cattolico protagonista, Abram, non generano tensione, conflitto, sembra che viva in modo rassegnato la sua incapacità di resistere alle donne e nello stesso momento rispettare le regole del sacerdozio (castità). Bello il capitolo venticinquesimo quando Abram racconta delle storie alla sua amante Lisa per consolarla.

  • User Icon

    Gianni F.

    23/04/2016 12:47:05

    Un interessante romanzo che affronta un tema delicato e complesso come la presunta perdita della fede, e la passione amorosa di un giovane sacerdote verso una ragazza. Monda lo fa con molta delicatezza,ignorando elegantemente, le facili tentazioni pruriginose a cui l'argomento poteva indurre. Un libro che a tratti commuove e sempre fa riflettere.

  • User Icon

    marina

    19/04/2016 19:06:22

    In un precedente libro di Monda, "La casa sulla roccia", avevo trovato la sua elegante scrittura newyorchese, molto gradevole. Purtroppo in questo libro mi ha deluso, a tratti usa un linguaggio forzato ed eccessivo non necessario, oltre a certe continue ripetizioni. Ho trovato il personaggio senza spessore sia sotto il profilo di uomo che di religioso considerando che il tema trattato è la fragilità umana. Ho cercato di terminarlo sperando in qualcosa di più interessante almeno nel finale, niente, noioso e piatto fino alla fine.

  • User Icon

    Lee66

    18/04/2016 23:04:59

    Un ottimo romanzo per descrivere la vicenda più che umana e attuale di un sacerdote alle prese con le tentazioni della vita. Una sorta di diario quasi privo di dialoghi diretti, con il quale il protagonista racconta le proprie tribolazioni riguardo tutto ciò che, in quanto prete cattolico, non gli sarebbe permesso di usufruire. In primo luogo il sesso o quanto meno, "l'amore fisico", con le sue conseguenze, e la quotidianità della vita nelle sue gioie ma soprattutto nei suoi dolori, riproponendo il problema del celibato nella chiesa cattolica con le sue regole e le sue contraddizioni, dimenticando ancora una volta che, nonostante le feree e monolitiche regole bibliche, un prete è prima di tutto un uomo. Da leggere.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Antonio Monda Cover

    Antonio Monda insegna alla New York University e collabora con «La Repubblica». Vive a New York con la moglie Jacquie e i figli Caterina, Marilù e Ignazio. Ha pubblicato La magnifica illusione (Fazi 2003), The Hidden God (MoMA 2004), Tu credi? (Fazi 2006), Assoluzione (Mondadori 2008), L'America non esiste (Mondadori 2012) e I film della nostra vita (Mondadori, 2013). Altri suoi romanzi sono: La casa sulla roccia (Mondadori 2014), Ota Benga (Mondadori 2015), Io sono il fuoco (Mondadori 2018) e Nel territorio del diavolo (Mondadori 2019). Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali