Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Indovina chi viene a cena?. Anniversary Edition

Guess Who's Coming to Dinner?

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Guess Who's Coming to Dinner?
Paese: Stati Uniti
Anno: 1967
Supporto: DVD
Salvato in 68 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 9,81 €)

Due coniugi, che si dichiarano moderni e di mentalità aperta, rimangono turbati alla notizia del fidanzamento della loro unica figlia con un medico di colore.
4,75
di 5
Totale 8
5
6
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    giubilea

    17/05/2020 21:45:23

    Pellicola straordinaria, uno splendido film.

  • User Icon

    Valentina

    11/05/2020 19:30:02

    Un cast eccezionale per un film da vedere e rivedere. Nonostante gli anni, attualissimo e ricco di buoni sentimenti

  • User Icon

    Sonia

    13/02/2020 09:29:58

    Mi piace tutto del film, la sceneggiatura, la bravura delle attrici e degli attori. Dopo 50 anni è ancora un film da vedere con piacere

  • User Icon

    Robert67

    17/11/2019 19:29:49

    Un grande film per una grande coppia come quella formata da Katherine Hepburn e Spencer Tracy.

  • User Icon

    ziogiafo

    16/11/2017 15:53:54

    ziogiafo - Indovina chi viene a cena? – USA, 1967 - 1^ parte - Questo splendido film non può mancare nella collezione degli amanti del grande schermo. "Indovina chi viene a cena?" sicuramente rappresenta una pietra miliare nella storia del cinema mondiale sia per la tematica sia per la straordinaria e indimenticabile interpretazione di quei due colossi di Hollyvood quali Katharine Hepburn e Spencer Tracy che insieme a quell'astro nascente all'epoca, di Sidney Poitier, danno luogo a un qualcosa di irripetibile. Quando si dice la grande commedia americana... alta scuola di recitazione, grande trasporto di sensazioni e forti sentimenti racchiusI in un raffinato gioco di ruoli. Alla base della storia vi è la lotta per vincere i realistici pregiudizi verso le persone di colore e non solo. Una coppia di giovani in procinto di sposarsi che si trovano al cospetto del severo ma ponderato giudizio dei rispettivi genitori. Difficile svolta generazionale, figli di quel tempo, che con la sola forza dell'amore riusciranno ad appassionare un vastissimo pubblico tutto schierato con i due giovani protagonisti. …/continua nella 2^ parte.

  • User Icon

    ziogiafo

    16/11/2017 15:52:12

    ziogiafo - Indovina chi viene a cena? – USA, 1967 - 2^ parte - Vivere in un mondo dove il colore della pelle ha sempre fatto la differenza non è per niente facile imporsi senza la tenacia e il diritto di vivere la propria vita con chi si ama. Al personaggio di Poitier volutamente fu dedicata un'attenzione particolare, molto speciale. Intelligente, attraente, sicuro di sé, medico affermato, insomma tutto quello che di meglio si potesse sperare come modello di marito per una giovane figlia. Una magistrale regia condotta da Stanley Kramer che colloca i due maturi coniugi dalle idee progressiste (Tracy-Hepburn) in un contesto familiare perfetto dove si dovrà svolgere questo fondamentale appuntamento (la cena…) con i genitori dello sposo (Sidney Poitier) che, con grande dignità, svolgono il loro ruolo con sorprendente maturità pur non approvando in prima analisi questo matrimonio. Il memorabile e risolutivo monologo finale di Spencer Tracy, incolla allo schermo lo spettatore in maniera appassionante e mette tutti d'accordo ... e tanti auguri agli sposi. Da vedere assolutamente! Cordialmente, ziogiafo.

  • User Icon

    lover of movie

    30/12/2013 20:50:19

    Stupefacente! Superlativo! Mai visto un movie cosi intramontabile!!! Stupendi tutti! Poitier da Oscar!!! E ke bello ke èèè!!! Da avere e da acquistare subito!

  • User Icon

    Claudio

    03/09/2013 09:23:58

    Un film perfetto sotto ogni punto di vista. Spencer Tracy magnifico nonostante stesse male e sia morto pochi giorni dopo la fine delle riprese. Katharine Hepburn immensa, eccelsa. Come non dare 5/5? Ne merita almeno il doppio!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente

1968 - David di Donatello - Miglior attore straniero - Tracy Spencer
1968 - David di Donatello - Miglior attrice straniera - Hepburn Katharine
1967 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attrice - Hepburn Katharine

  • Produzione: Columbia TriStar Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 108 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 3.0);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Danese; Finlandese; Hindi; Inglese; Inglese per non udenti; Italiano; Norvegese; Olandese; Portoghese; Spagnolo; Svedese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti critici: introduzione di Steven Spielberg, Karen Kramer e Tom Brokaw; speciale: messaggio di Quincy Jones; dietro le quinte (making of); foto
  • Spencer Tracy Cover

    "Attore statunitense. Si iscrive ai corsi dell'American Academy of Dramatic Art dopo aver abbandonato gli studi universitari, e comincia a calcare le scene nel 1924, ottenendo subito molti consensi. Arriva a Hollywood mentre il cinema sonoro è ai primi passi e servono attori dalla voce impostata. Dopo alcune apparizioni in vari cortometraggi, esordisce direttamente nel grande cinema come protagonista di Up the River (1930) di J. Ford. Fornisce la sua prima grande interpretazione con Potenza e gloria (1933) di W.K. Howard, confermandola subito con Vicino alle stelle (1933) di F. Borzage. In seguito è impareggiabile interprete di Furia (1936) di F. Lang, San Francisco (1936) di W.S. Van Dyke ii, Capitani coraggiosi (1937, Oscar) di V. Fleming. «Oh, oh, pesciolino non piangere più, oh, oh, pesciolino... Approfondisci
  • Katharine Hepburn Cover

    Propr. K. Houghton H., attrice statunitense. Alta, magra, le lunghe gambe slanciate, lo stupendo volto coperto di lentiggini, proviene da una famiglia progressista e anticonformista, il padre medico famoso, la madre plurilaureata e con un passato da suffragetta militante. Frequenta il college, ma sin da giovanissima la sua aspirazione è diventare attrice. Dopo un non brillante esordio in teatro, il cinema si rivela presto il suo autentico universo. Evita l'apprendistato esordendo da protagonista in Febbre di vivere (1932) di G. Cukor. L'anno seguente ottiene il suo primo Oscar per l'interpretazione in Gloria del mattino (1933) di L. Sherman, nelle vesti di una ingenua e sfortunata attrice di teatro in cerca di scrittura. Dopo alcuni film di routine, tra i quali Amore tzigano (1934) di R. Wallace,... Approfondisci
  • Sidney Poitier Cover

    Attore e regista statunitense. Di umili origini, dall'American Negro Theater giunge a Broadway (Lysistrata, 1946). Esordiente in Uomo bianco tu vivrai (1950) di J.L. Mankiewicz, è comprimario (Il seme della violenza, 1955, di R. Brooks) e coprotagonista di carattere (Nel fango della periferia, 1957, di M. Ritt) in pellicole che affrontano il problema razziale attraverso sottili introspezioni psicologiche (La banda degli angeli, 1957, di R. Walsh) ed edificanti sviluppi narrativi (La parete di fango, 1958, di S. Kramer), tra scintille di autentico anticonformismo (Qualcosa che vale, 1957, di R. Brooks). Attore di eccellente versatilità (Porgy and Bess, 1959, di O. Preminger), è il primo nero a raggiungere lo stardom hollywoodiano e a ricevere un Oscar (I gigli del campo, 1963, di R. Nelson)... Approfondisci
Note legali