Categorie

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2005
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XIV-310 p.
  • EAN: 9788814119545

Per stabilire un buon rapporto medico-paziente, si deve necessariamente impostare sempre meglio la comunicazione come strumento per garantire al paziente il necessario diritto all'informazione e, così, rendere realmente possibile una sua libera scelta. D'altra parte la buona comunicazione sarà uno strumento importante anche per dare la possibilità al medico di realizzare al meglio il suo lavoro, sia attraverso una raccolta completa dei dati, sia attraverso l'ottenimento di una buona compliance.
Il volume parte da una breve analisi storica e prosegue nell'esame di diversi modelli relazionali, presentandoli in modo sistematico. L'approccio successivo è sia etico che medico-legale, avendo sempre come chiave di lettura una visione personalista del paziente e del medico: proprio per questo rimane chiaro il rifiuto di ogni procedura standardizzata riguardo l'informazione del paziente, nell'auspicio di un mutamento normativo al riguardo. In altre parole, si può parlare di una impostazione personalista della questione in studio, contrapposta a quella proceduralista.
Le indagini conoscitive presentate forniscono, infine, dati utili alla riflessione teorica che può trovare così conferma ed esemplificazione.