L' inganno delle tenebre

Jean-Christophe Grangé

Traduttore: Paolo Lucca
Editore: Garzanti Libri
Formato: PDF con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,97 MB
  • Pagine della versione a stampa: 704 p.
    • EAN: 9788811148340
    Disponibile anche in altri formati:

    € 11,99

    Venduto e spedito da IBS

    12 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Paola

      11/04/2018 11:12:00

      Non solo un ottimo thriller, ma anche una straordinaria saga familiare. Protagonisti indimenticabili. (Consiglio di leggere prima "Il rituale del male", per completezza.)

    • User Icon

      stefano

      13/03/2018 16:49:38

      Romanzo noir, tipico di Grangé. Una lettura accattivante e una storia ben congegnata. Tre fratelli, si ritrovano catapultati in una vicenda sanguinaria, in un tourbillon di omicidi, che parte dal Congo, per finire in Francia. Il male torna dal passato ripercorrendo le orme di un padre folle e cattivo.

    • User Icon

      stefano

      05/03/2018 11:42:57

      Thriller nero come la pece. Tutto prende vita in Congo, una terra conturbante, in perenne guerra civile. Violento, oscuro, tipico di Grangé, improvvisamente, dal passato, giunge il Male, attraverso la figura di un personaggio allucinato ed imprendibile, crudele. Tre fratelli, figli di un padre dal passato torbido e folle, si ritrovano catapultati in una avventura dall'esito mortale ed incerto. Grangé è un bravo artigiano di trhiller e sa come intrattenere i lettori. Lettura accattivante e gradevole per il genere.

    • User Icon

      Cremo

      28/02/2018 16:26:31

      La prima parte , quella ambientata in Congo, per quello che è la mia modesta opinione, la ritengo un capolavoro per ambientazione , ritmo, avventura , ecc ... La seconda molto bella e coinvolgente. Per quel che mi riguarda : Chapeau !

    • User Icon

      Federica

      18/01/2018 09:22:35

      Capolavoro di Grange.  Il male, le tenebre, la vendetta sono il filo conduttore di un'apparente comune storia di una famiglia della borghesia francese. Un passato che in realtà è ancora presente, segreti e mistero di ciascun componente della famiglia Morvan che convoglia tutti verso una vera e propria lotta per la sopravvivenza. Due romanzi lunghi ma che si leggono tutto d'un fiato, sospesi tra il macabro di uno spietato serial killer e l'incanto delle ambientazioni, descritte sempre con molta attenzione per ogni particolare. Indiscutibile e confermata la grande capacità narrativa di Grange, che riesce ancora una volta a farti fare un viaggio tra paesaggi e culture di Africa, Italia e Francia. Trama complessa ma ben articolata, ogni dettaglio è utile a completare il quadro finale, niente è lasciato al caso. L'adrenalina e i colpi di scena sono i protagonisti di un thriller originale e mai scontato. Che dire ancora? Aspettiamo con ansia il prossimo viaggio che Grange ci farà fare nei meandri più oscuri della mente umana!

    • User Icon

      andrea

      11/01/2018 16:28:45

      Diventato da tempo il mio autore preferito, Grangè secondo il mio parere si è superato ancora una volta scrivendo una storia-capolavoro che non perde smalto nel secondo capitolo, come capita molto spesso ad altri autori, anzi riesce quasi ad essere superiore al primo capitolo ( che era già meraviglioso così). Faccio mea culpa sull'aver tolto una stella alla recensione de "il rituale del male" ma non sapevo che la storia sarebbe stata strutturata in due capitoli. Dunque, anche se non si può, il mio voto è 6 stelle!

    • User Icon

      luciano

      06/01/2018 14:53:22

      Non mi era mai capitato di fare la conoscenza con uno scrittore attraverso la trasposizione cinematografica di un suo romanzo. Di solito, quando merita, vado a vedere il film dopo aver letto il libro. Grazie al notevole film di Mathieu Kassovitz, tratto dal libro "i fiumi di porpora", ho imparato ad apprezzare i lavori di J. B. Grangé. Non tutti al medesimo livello ma, in ogni caso, piacevolmente inseriti nel filone noir_horror, che caratterizza l'opera dell'autore. Quest'ultimo romanzo completa in modo magistrale le vicende che vedono coinvolta la famiglia Morvan, in un susseguirsi di colpi di scena, omicidi, vicende famigliari e segreti inconfessabili, strettamente correlati al passato del capofamiglia e, a mio parere, ogni giudizio non può prescindere dall'aver letto "il rituale del male" che lo ha preceduto. Le pagine in cui descrive una realtà africana che, figlia dei genocidi ruandesi, continua tutt'oggi per lo sfruttamento delle risorse minerarie, non fanno altro che confermare il saccheggio di coloro che oggi, ricchi, girano la testa dall'altra parte, se qualcuno cerca disperatamente e solamente di sopravvivere giungendo da noi. Formidabile.

    • User Icon

      Luca

      27/12/2017 12:51:00

      Degno sequel de Il rituale del male. Intenso, coinvolgente come il precedente. Ottime le descrizioni ambientali e le riflessioni psicologiche dei vari personaggi. Nella lunga missione investigativa africana vi sono passaggi al limite dell'inverosimile, ma fa parte delle caratteristiche dell'autore. La seconda parte torna ad essere più lineare senza perdere di intensità, densa di colpi di scena che giungono al culmine nel finale

    • User Icon

      Roberto

      03/12/2017 17:03:35

      Strutturare un libro di quasi 700 pagine non è cosa semplice; farlo così bene come l'ha fatto Grange non è alla portata di tutti (compresi anche alcuni grandi nomi). Bene sarebbe leggere questo dopo aver letto anche il precedente ("Il rituale del male" che, peraltro, non mi aveva particolarmente entusiasmato), ma non è obbligatorio: Grange è stato bravo pure sotto questo aspetto. La trama è gestita, e scritta, con grande sapienza ed abilità dall'inizio alla fine, senza cadute di tensione. Davvero un bel libro.

    • User Icon

      Elena

      28/11/2017 14:35:48

      Semplicemente bellissimo. Grange continua ad essere uno dei pochi autori di cui conservo tutti i libri! Descrizioni perfette e molto realistiche, sembra di essere lì, personaggi intensi, trama curata, dove ogni cosa trova posto e spiegazione. Lo consiglio assolutamente.

    • User Icon

      Charlie

      17/11/2017 16:03:02

      Non al livello di "Il rituale del male" che è stato il libro che mi è piaciuto di più degli ultimi anni, ma comunque straordinario. Grangé unico ed inimitabile nel suo genere. Incredibili e folli le sue storie!

    • User Icon

      Altissimo livello!

      13/11/2017 11:38:34

      Davvero un capolavoro. Storia che tiene incollati al libro che sembra grande ma in realtà si legge velocemente perchè non dà tregua. Descrizioni accurate e spesso cruente ma veramente realistiche. Voto massimo per un romanzo splendido.

    • User Icon

      Davide Favotto

      13/10/2017 12:31:33

      Unico, fantastico, incredibile Grange! Lo stile dello scrittore in questo libro raggiunge vette inimmaginabili..l’uso delle similitudini e’ x il lettore un imbarazzante saggio di cultura..Sembra davvero di essere in Africa..Il romanzo, poi, sembra far pensare ad una mera saga famigliare (quella dei Morgan) ma in realta’..il thriller esplode con forza soprattutto nell’ultima parte. Per me, fantastico!!!

    Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione