Ingiustizia sportiva. Lo strano caso del dr. Palazzi e di mr. Conte

Dario Nicolini

Editore: Informant
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 14,61 MB
  • EAN: 9788898194483
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:

€ 3,99

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Descrizione
Esiste la giustizia ordinaria, quella che si applica a tutti i cittadini. E poi esiste la giustizia sportiva, che deve vigilare sul comportamento degli atleti. Ma quando entrano in campo i tribunali sportivi la legge è davvero uguale per tutti? Il giornalista Dario Nicolini ha seguito i processi dello scandalo Calcioscommesse da Cremona e Bari fino alle aule che applicano le regole della FIGC, e qui ha scoperto un ordinamento parallelo dove i principi di equità si scontrano spesso con i riti del dio pallone. E perdono. "Ingiustizia sportiva. Lo strano caso del dr. Palazzi e di mr. Conte" racconta il caso Calcioscommesse da angolazioni inedite, tra partite combinate per pura pigrizia, omertà di spogliatoio e giudici che applicano sanzioni con un occhio al codice e l'altro alla classifica. A metà tra il giornalismo giudiziario e il pamphlet, ora ironico e ora indignato, l'ebook elenca attraverso dati e testimonianze molti, troppi casi in cui la giustizia ha mantenuto un atteggiamento antisportivo, e pone una domanda cruciale per tutti i tifosi: se il calcio è la nostra passione, possiamo davvero accettare che non rispetti le regole?