L' insulto (Blu-ray)

(L'insulte)

Titolo originale: L'insulte
Regia: Ziad Doueiri
Paese: Libano
Anno: 2017
Supporto: Blu-ray
Disponibile anche in altri formati:

€ 14,99

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione

Un semplice diverbio si trasforma in un conflitto tra due culture

Un banale incidente diventa in breve tempo una disputa che vede coinvolti interessi politici di rilevanza nazionale

«Avvincente»Il Messaggero

«Indimenticabile»Il Giornale

«Il film più potente dell'anno»Film TV

«Lo spettatore gode»La Stampa

Un litigio nato da un banale incidente porta in tribunale Toni e Yasser. La semplice questione privata tra i due si trasforma in un conflitto di proporzioni incredibili, diventando a poco a poco un caso nazionale, un regolamento di conti tra culture e religioni diverse con colpi di scena inaspettati. Toni, infatti, è un libanese cristiano e Yasser un palestinese. Al processo, oltre agli avvocati e ai familiari, si schierano due fazioni opposte di un paese che riscopre in quell’occasione ferite mai curate e rivelazioni scioccanti, facendo riaffiorare così un passato che è sempre presente.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Rossana

    19/09/2018 09:21:03

    Un litigio, che finisce in tribunale, tra un libanese ed un palestinese potrebbe essere un argomento che poco interessi un italiano. Il film invece è intenso e coinvolgente, fa nascere emozioni e riflessioni universali, come se ognuno di noi si sentisse chiamato a rispondere dei propri sentimenti. Per commentarlo in compagnia o per rifletterci in silenzio, è sicuramente un film da guardare.

  • User Icon

    Carlo

    17/09/2018 13:10:04

    Un banale incidente diventa in breve tempo una disputa che vede coinvolti interessi politici contrastanti tra libanesi e rifugiati palestinesi. Ottimo film con ottimi interpreti ed ottima sceneggiatura: da vedere.

  • User Icon

    AntonioD

    19/04/2018 19:12:01

    Un film spettacolare che tratta moltissimi temi importanti e complessi. I personaggi femmini non sono affatto secondari. Senza le donne saremmo ancora nell'età della pietra ... Aiuta molto a farsi una opinione e stimola approfondimenti storici della situazione storica mediorientale (Libano). I temi trattati e approfonditi nel film sono validi anche per l'Italia e l'europa di oggi su razzismo e immigrazione.

Scrivi una recensione

Un'ottima sceneggiatura e dei bravi interpreti per un film che fa un punto importante della situazione libanese e non solo

Trama

Beirut, oggi. Yasser è un profugo palestinese e un capocantiere scrupoloso, Toni un meccanico militante nella destra cristiana. Un tubo rotto, un battibecco e un insulto sproporzionato, pronunciato da Toni in un momento di rabbia, innescano una spirale di azioni e reazioni che si riflette sulle vite private di entrambi con conseguenze drammatiche, e si rivela tutt'altro che una questione privata.

2017 - Festival di Cannes - Miglior attore - Kamel El Basha

  • Produzione: Lucky Red, 2018
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Durata: 112 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS-HD Master Audio 5.1);Arabo (DTS-HD Master Audio 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1 16:9
  • Contenuti: Intervista al regista -Trailer