Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

L' insulto (DVD)

L'insulte

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: L'insulte
Regia: Ziad Doueiri
Paese: Libano
Anno: 2017
Supporto: DVD
Salvato in 29 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 3,00 €)

Un semplice diverbio si trasforma in un conflitto tra due culture

Un banale incidente diventa in breve tempo una disputa che vede coinvolti interessi politici di rilevanza nazionale

«Avvincente»Il Messaggero

«Indimenticabile»Il Giornale

«Il film più potente dell'anno»Film TV

«Lo spettatore gode»La Stampa

Un litigio nato da un banale incidente porta in tribunale Toni e Yasser. La semplice questione privata tra i due si trasforma in un conflitto di proporzioni incredibili, diventando a poco a poco un caso nazionale, un regolamento di conti tra culture e religioni diverse con colpi di scena inaspettati. Toni, infatti, è un libanese cristiano e Yasser un palestinese. Al processo, oltre agli avvocati e ai familiari, si schierano due fazioni opposte di un paese che riscopre in quell’occasione ferite mai curate e rivelazioni scioccanti, facendo riaffiorare così un passato che è sempre presente.

3
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ali Raffaele

    12/06/2020 22:17:47

    Film banale e sopravvalutato, che fa eco al cinema holliwoodiano più convenzionale. I capolavori sono altri. Edizione dvd scarna e essenziale.

  • User Icon

    Roberto

    06/05/2019 23:11:12

    Film capolavoro che ha sfiorato l'Oscar come miglior film straniero. L'onore messo alla prova in una terra difficile. Da una banale lite si scatena progressivamente un conflitto che coinvolge la coscienza etnica di due popoli

Un'ottima sceneggiatura e dei bravi interpreti per un film che fa un punto importante della situazione libanese e non solo

Trama

Beirut, oggi. Yasser è un profugo palestinese e un capocantiere scrupoloso, Toni un meccanico militante nella destra cristiana. Un tubo rotto, un battibecco e un insulto sproporzionato, pronunciato da Toni in un momento di rabbia, innescano una spirale di azioni e reazioni che si riflette sulle vite private di entrambi con conseguenze drammatiche, e si rivela tutt'altro che una questione privata.

2017 - Festival di Cannes - Miglior attore - Kamel El Basha

  • Produzione: Lucky Red, 2018
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 108 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Arabo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1 16:9
  • Contenuti: Intervista al regista -Trailer
Note legali