Introduzione alla letteratura intertestamentaria e rabbinica

Michelangelo Tábet

Editore: Edusc
Formato: PDF con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,13 MB
  • EAN: 9788883337062
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:

€ 4,99

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Descrizione
Il libro offre un’esposizione introduttiva agli scritti sorti attorno alla nascita dell’era cristiana (fra il III/II sec. aC e il II/III dC) e non appartenenti al corpus biblico. Dopo una breve introduzione volta a chiarire alcuni concetti fondamentali, il testo affronta man mano le diverse parti in cui si può strutturare l’argomento: le letterature liturgica, apocrifa, qumranica, ellenistica e rabbinica, all’interno delle quali si possono distinguere diverse altre sezioni. Non essendo sempre facile specificare le opere che appartengono all’uno o all’altro degli ambiti proposti nella nostra classificazione, sono state seguite le scelte più condivise fra gli studiosi. Il termine “intertestamentario” non sempre viene inteso allo stesso modo: a volte appare con un significato molto ampio (tutta la letteratura del periodo in studio non appartenente al corpus biblico), a volte piuttosto ristretto (comprendente solo alcuni degli ambiti specificati). Il termine nel testo è utilizzato nel senso più ampio. Michelangelo Tábet è professore emerito di esegesi biblica e di storia dell’esegesi presso la Pontificia Università della Santa Croce (Roma). È membro di diverse organizzazioni bibliche internazionali, fra cui l’«Associazione Biblica Italiana» (ABI), l’«Asociación Bíblica Española» (ABE) e l’«Asociación Española de Estudios Hebreos y Judíos» (AEEHJ). Tra i suoi scritti più importanti ricordiamo: Los comentarios de Abraham ibn ‘Ezra, Moseh ben Na?man e Yi??aq Abrabanel a las Bendiciones de Jacob: Gen 49, 1-28 (Salamanca 2001); Introduzione Generale alla Bibbia (Cinisello Balsamo 1998; traduzione spagnola Madrid 20093); Una teologia della Bibbia. Studi su ispirazione ed ermeneutica biblica (Roma 1998); La Sacra Scrittura anima della teologia (Roma 1999); Tra Antico e Nuovo Testamento. Guida alla letteratura intertestamentaria (Cinisello Balsamo 2000), Introduzione alla lettura dei libri poetici e sapienziali dell’Antico Testamento (Roma 2006; traduzione spagnola Madrid 2016); Introduzione al Pentateuco e ai libri storici dell’Antico Testamento (Roma 2013; traduzione spagnola Madrid 2008); Il secondo libro di Samuele (Roma 2002); Le trattazioni teologiche sulla Bibbia. Un approccio alla storia dell’esegesi (Cinisello Balsamo 2003); Bibbia e Storia della salvezza (Roma 2004); Introducción al Antiguo Testamento II. Libros proféticos (Madrid 2009; con B. Marconcini e G. Boggio); Creazione e salvezza nella Bibbia, (Roma 2009; con M.V. Fabbri); Sinfonia della Parola. Commento teologico all’Esortazione Apostolica post-sinodale «Verbum Domini» (Roma 2011; con G. De Virgilio); Lettura multidimensionale della Sacra Scrittura. Introduzione allo studio della Bibbia (Verona 2011); Nell’attesa di Dio. Una lettura vocazionale di Qohélet 11,7-12,14 (Roma 2017).