L' invenzione dei soldi. Quando la finanza parlava italiano

Alessandro Marzo Magno

Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 28 febbraio 2013
Pagine: 280 p., Rilegato
  • EAN: 9788811686873
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 11,88
Descrizione

"L'invenzione dei soldi" ci racconta in maniera approfondita e divertente, con tanti aneddoti e curiosità, la storia di un'Italia all'avanguardia nel momento in cui per la prima volta la moneta si trasforma in merce e il mercante può così diventare banchiere. È infatti proprio tra Genova, la Toscana (Lucca, Siena, Firenze) e Venezia dopo il Mille che nascono le prime società multinazionali ed è da qui che i mercanti partono per costruire colonie commerciali in tutto il Mediterraneo. È in Italia che nascono le banche e le società di assicurazione, che vengono inventati gli assegni e le prime obbligazioni e qui, di conseguenza, avvengono anche i primi reati finanziari, dai rocamboleschi furti con scasso ai danni dei forzieri di prestigiose banche fino alla creazione di vere e proprie zecche clandestine per falsificare monete. È la moneta italiana, con il genovino, il fiorino e il ducato, a dominare per secoli i commerci di tutto il mondo grazie alla fiducia che riscuote e al suo pregio artistico. "L'invenzione dei soldi" è inoltre un viaggio ricco di personaggi geniali e intraprendenti, capaci di incidere profondamente nella storia moderna, da Fibonacci, che per primo introduce in Occidente lo zero, a Luca Pacioli, che diffonde gli strumenti della contabilità utilizzati ancora ai nostri giorni, fino a John Law, lo scozzese che dà vita alla prima bolla finanziaria della storia, quella della Compagnia del Mississippi, e che finisce la sua vita a Venezia.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Silvancov

    04/09/2014 21:19:55

    Molte le informazioni... ma messe insieme in modo troppo spezzettato. La scrittura per niente fluida. Una volta sono stato tentato di interrompere la lettura. E giunto finalmente alla fine... ammetto di non essere capace di ripercorrere il filo logico di quanto appena letto.

  • User Icon

    paolo tassini

    25/08/2014 15:56:49

    Italia : paese di poeti, santi e navigatori! Dopo aver letto il libro, dico : anche di banchieri !

  • User Icon

    claudio

    11/09/2013 10:23:51

    Dopo L'Alba dei libri, un altro interessantissimo lavoro di Marzo Magno: questa volta si parla di soldi, di quando l'Italia -pur divisa più di oggi- dominava il mondo della finanza.

Scrivi una recensione