Io, grande cacciatore

Eagle's Wing

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Eagle's Wing
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1979
Supporto: DVD

€ 6,39

€ 7,99
(-20%)

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 4,82 €)

XIX secolo. Nelle sconfinate foreste del Nordamerica, un capo indiano parte all'inseguimento di un viso pallido irlandese che gli ha rubato un meraviglioso cavallo.
  • Produzione: Passworld, 2010
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 104 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: Photogallery
  • Martin Sheen Cover

    Nome d'arte di Ramon Antonio Gerard Estevez, attore e regista statunitense. Nonostante il carisma e il talento, ottiene maggior successo alla televisione che al cinema. Debutta sul grande schermo in New York ore tre: l'ora dei vigliacchi (1967) di L. Peerce. Dopo numerosi film televisivi e piccoli ruoli cinematografici, si impone come protagonista di La rabbia giovane (1973) di T. Malick, violento e visionario viaggio di due giovani fidanzati nell'America rurale. La più importante interpretazione della sua carriera (e anche la più sofferta, visti i problemi di salute avuti sul set) è quella del capitano Willard in Apocalypse Now (1979), delirante affresco di F.F. Coppola in cui mostra una strepitosa intensità. Nel 1983 è in La zona morta di D. Cronenberg, mentre nel 1987 recita in The Believers... Approfondisci
  • Sam Waterston Cover

    Propr. Samuel Atkinson W. Attore statunitense. Già attivo in teatro, esordisce nel cinema nel 1965, relegato in ruoli secondari (Ladri sprint, 1967, di Delbert Mann) ma efficaci (Il grande Gatsby, 1974, di J. Clayton). Spalla nel western scanzonato (Scandalo al ranch, 1975, di F. Perry) e contemplativo (Io, grande cacciatore, 1979, di A. Harvey), alterna caratterizzazioni drammatiche (Interiors, 1978), malinconiche (Settembre, 1987) e amaramente ironiche (Crimini e misfatti, 1989) al servizio di W. Allen. Comprimario in I cancelli del cielo (1980) di M. Cimino, è sobrio protagonista in Urla del silenzio (1984, nomination) di R. Joffé. Passato con fortuna al film tv (Finnegan torna a vivere, 1985, di J.M. Silver) e al serial, torna sporadicamente al cinema, affine alla sensibilità di R. Mulligan... Approfondisci
  • Harvey Keitel Cover

    Attore statunitense. Ex marine con il naso da pugile, orgoglioso ed emblematico esempio di brooklyniano, studia all'Actor's Studio e lavora per dieci anni in teatro prima imporsi al cinema in Mean Streets - Domenica in chiesa, lunedì all'inferno (1972) di M. Scorsese. Per lo stesso regista interpreta anche Taxi Driver (1976), conquistando la fama di attore adatto a ruoli drammatici, dolenti e incisivi. Dopo l'ossessivo I duellanti (1977) di R. Scott, nonostante l'efficace prestazione nei panni di un commissario-psicoanalista in Il lenzuolo viola (1980) di N. Roeg, la sua stella sembra offuscarsi, ma con l'inizio degli anni '90 ritorna prepotentemente alla ribalta con gli ormai proverbiali Le iene (1992) e Pulp Fiction (1994) di Q. Tarantino e con il furibondo Il cattivo tenente (1992) di A.... Approfondisci
Note legali