Io odio la gente. Come liberarsi dagli idioti in ufficio e ottenere soddisfazione dal lavoro

Jonathan Littman,Marc Hershon

Traduttore: E. De Medio
Illustratore: B. Murray
Editore: TEA
Collana: TEA pratica
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 ottobre 2010
Pagine: 258 p., Brossura
  • EAN: 9788850222629
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Che si lavori in un'azienda di dieci impiegati o di diecimila. Prima o poi capita di avere a che fare con persone impossibili. Creature indisponenti e moleste. Con le quali rapportarsi e lavorare può trasformarsi nel peggiore degli incubi. "Io odio la gente" è un manuale pronto all'uso che classifica tutte le categorie insidiose di colleghi e offre strumenti infallibili per individuare e neutralizzare il "nemico" della scrivania accanto. Grazie ai consigli dispensati imparerete a identificare a colpo d'occhio la vipera velenosa che morde a tradimento. L'opinionista tuttologo che spara a raffica idiozie. Il sabotatore arrogante e ignorante. Capace soltanto di dire "no". E voi? Diventerete un "solista". Uno di quei coraggiosi individui che osano lavorare autonomamente o con una ristretta cerchia di persone in gamba e motivate. Imparerete a costruirvi, così, il vostro spazio personale entro cui lavorare con profitto e serenità risparmiando tempo. Ma soprattutto energia. Contro la cultura dell'ipocrita "gentilezza-a-tutti-i-costi", "Io odio la gente" offre una bussola per navigare fra le insidie del posto di lavoro.

€ 4,50

€ 9,00

Risparmi € 4,50 (50%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luigi

    27/01/2012 20:24:44

    Questo libro è più profondo di quel che sembra. Gli esempi citati sono tremendamente reali e ognuno ci può trovare analogie con il proprio lavoro qualunque sia. E' l'ironica constatazione che le organizzazioni costringono l'individuo e ne frenino la realizzazione. Consigliato a chi sa e lavora in gruppo con piacere, sapendo che a volte chi fa da sè...

Scrivi una recensione